Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 15:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Brasile, Lula potrebbe tornare libero. La Corte suprema di Brasilia: "Non può essere privato della libertà prima della fine dei gradi di giudizio"
I legali di Luiz Inacio Lula da Silva oggi stesso presenteranno una richiesta di immediata scarcerazione per l'ex presidente del Brasile, agli arresti dal marzo 2018 presso la sovrintendenza della polizia federale a Curitiba in seguito a una condanna per corruzione e riciclaggio di denaro.
La notte scorsa la Corte suprema di Brasilia ha deciso con 6 voti favorevoli e 5 contrari che un imputato possa essere privato della libertà solo dopo aver esaurito tutti i ricorsi possibili. Lula è già stato condannato in tre gradi nel caso del cosiddetto "triplex di Guarujà", nell'ambito dell'inchiesta Lava Jato, ma può ancora ricorrere alla Corte suprema. In questo senso, quindi, l'ex capo di Stato si troverebbe nella situazione contemplata dai giudici del massimo tribunale brasiliano.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi