Giovedì 13 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 09:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Dal 13 al 21 dicembre settimana di mobilitazione a fianco del popolo Kurdo
Settimana di manifestazioni in tutta Italia dal 13 al 21 dicembre per il popolo Kurdo, massacrato da Erdogan. Inizierà Firenze il 13/12 poi via via in vari territori, culmnte sbandierate libertà democratiche, che in occidente dovrebbere fare la differenza con il regime dittatoriale vigente in Turchia e nei territori occupati.

Del resto anche l’Onu tace e questa volta non solo per i veti posti dagli Usa a qualsiasi condanna dell’alleato turco, ma anche da Russia, Cina e Inghilterra che fanno affari con il tiranno e si ingrassano con la guerra. Rimane solo la Francia con Macron a balbettare qualche rimostranza ma che non avrà seguito anche perchè la Francia non uscirà dalla Nato.

Di fronte a questo deprimente spettacolo che ricorda quelli già visti negli scenari di guerra mondiale dove i “piccoli” popoli non contano niente rischiando di essere annientati – come già accaduto per gli armeni e oggi per i palestinesi e i curdi – solo la mobilitazione internazionale risponde alle necessità di opporre resistenza alla sopraffazione e di prospettare l’alternativa della liberazione al dominio neocolonialista e imperialista.

Il Movimento Curdo chiama tutte/i noi a dare continuità all’azione solidale proponendo una iniziativa a carattere globale per il 14 dicembre.

Sabato 21 dicembre sono previste due manifestazioni interregionali, per il centro-nord a Bologna e per il centro-sud a Napoli.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi