Lunedì 22 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 12:26
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Turchia, il Governo ammette candidamente di aver trasformato il Paese in una immensa galera dopo il presunto golpe (fallito) del 2016
Il ministro dell'Interno della Turchia Suleyman Soylu ha fatto il punto sulla risposta statale contro il tentativo di colpo di Stato da parte del movimento Gulen, come sostiene il regime di Erdogam, fallito nel 2016: sono 511mila le persone detenute, mentre 30.281 sono gli arrestati dal fallito golpe. "In particolare nel ministero della Giustizia, nel ministero degli Esteri e presso la Fondazione Maarif, stiamo cercando di contrastare la lotta (del movimento Gulen) all'interno del paese e all'estero", ha dichiarato il ministro Soylu in un'intervista all'agenzia di stampa "Anadolu". Presso il ministero dell'Interno, ha spiegato Soylu, "sono state licenziate 38.578 persone e 5.679 sono state sospese fino ad ora"; di questi 31.000 facevano parte del dipartimento di polizia.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi