Martedì 15 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 16:48
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Nucleare, la strategia di Putin approda in Korea del Nord
Il presidente della Russia, Vladimir Putin, proporrà al leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, di rilanciare i colloqui a sei sul nucleare per giungere alla denuclearizzazione della Penisola coreana. Lo riferiscono media giapponesi, che citano un anonimo funzionario russo di alto livello in vista del summit in programma tra i due leader a Vladivostok, nella giornata di domani. Un consigliere del presidente russo Putin, Yuri Ushakov, ha dichiarato ieri che i colloqui tra Kim e Putin si concentreranno sulla ricerca di soluzioni politiche e diplomatiche alla questione del nucleare nella Penisola coreana. Il governo russo punta ad assumere un ruolo di primo piano nell’ambito dei negoziati per la denuclearizzazione della Corea del Nord; Mosca avrebbe già informato delle proprie intenzioni Washington e Pechino. La Corea del Nord si è proclamata potenza nucleare nel 2005, Cina, Giappone, Russia, Corea del Sud e Stati Uniti hanno preso parte ai cosiddetti “Colloqui a sei” sulla denuclearizzazione con la Corea del Nord tra il 2003 e il 2009, sino al ritiro di Pyongyang dal tavolo delle trattative.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi