Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 19:20
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Messaggio di Angela Davis per il centenario del Partito Comunista USA

Cari compagni,

Mi unisco a voi per celebrare il Partito Comunista USA e il suo secolo di storia di lotte militanti per la democrazia della classe operaia, per la giustizia razziale, di genere e ambientale, e per il socialismo, che è l’unico futuro possibile per il nostro paese e il pianeta . Sono orgogliosa di aver trascorso molti dei miei anni formativi in questa organizzazione e di aver beneficiato della sua presenza pionieristica e della sua leadership nelle campagne antirazziste e operaie.

Dopo i persistenti tentativi di oscurare il ruolo storico del Partito e quello di organizzazioni come il Southern Negro Youth Congress nell’organizzazione di lavoratori industriali, mezzadri e affittuari nel Sud, sta diventando sempre più chiaro che questo lavoro ha contribuito a creare un terreno politico su cui le lotte contro la segregazione di Jim Crow infine sarebbero cresciute. Giovani studiosi che si sono districati dalle persistenti influenze del maccartismo, stanno ora scoprendo gli inestimabili contributi dei comunisti.
Dopo aver visitato la tomba di Claudia Jones – immediatamente adiacente alla tomba di Karl Marx – nel cimitero di Highgate, sono particolarmente felice che le sue idee siano state incorporate in molte storie del femminismo americano. “An End to the Neglect of the Problems of the Negro Woman”, pubblicato per la prima volta in Political Affairs nell’agosto del 1948, appare ora in molte antologie ed è considerato un testo storico fondamentale. Ci sono molti altri esempi – tra cui la splendida intervista di Esther Cooper Jackson, ora 103enne, e poi leader di SNYC, nel recente film sullo stupro di gruppo del 1944 di Recy Taylor ad Abbeville, in Alabama.
Questo è un momento pericoloso: i sindacati sono sotto attacco, gli assalti razzisti e la violenza antisemita sono in aumento, i candidati di estrema destra hanno vinto negli Stati Uniti, in Brasile, nelle Filippine , in Israele e in altri paesi. Allo stesso tempo, c’è una crescente opposizione alla supremazia bianca, alla violenza della polizia, alla misoginia e all’accumulazione capitalistica della ricchezza nel mondo. Con la sua secolare storia di lotta, il Partito Comunista è ben posizionato per offrire competenza, esperienza e analisi marxiste che aiuteranno i movimenti di resistenza a crescere e svilupparsi. Per lo meno dobbiamo sconfiggere l’amministrazione Trump nel 2020! Vi auguro successo nelle deliberazioni della convention.
 
In solidarietà, Angela Y. Davis
 

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi