Martedì 22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 23:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
A Trapani spazi pubblici solo per chi dichiara di essere antifascismo. L'ultima parola al Tar
Sarà il Tar a decidere se la delibera del Comune di Trapani, che concede spazi pubblici solo a chi si dichiara antifascista, è legittima. Il Tribunale amministrativo ha fissato per il prossimo 18 settembre la camera di consiglio in cui sarà discusso il ricorso contro il provvedimento, presentato da Michele Rallo e Giuseppe Bica, esponenti di Alleanza Trapanese. Lo scrive il Giornale di Sicilia. I due ricorrenti avevano presentato istanza di concessione di suolo pubblico senza la prescritta dichiarazione, in modo da farsela rigettare e chiedere così ai giudici amministrativi di annullare la norma. Il Comune sarà affiancato dalla sezione Anpi di Trapani, guidata da Aldo Virzì, e da un pool di avvocati.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi