Venerdì 04 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Bolivia, il primo atto di Arce sarà ristabilire le relazioni diplomatiche con Cuba, Iran e Venezuela
Una delle prime iniziative di politica estera che adotterà in Bolivia il futuro governo del presidente eletto Luis Arce sarà il ristabilimento di relazioni con Paesi come Cuba, Venezuela e Iran. In una intervista con l'agenzia di stampa spagnola Efe, Arce ha ribadito che "noi ristabiliremo tutte le relazioni. Il governo uscente - ha sottolineato - ha agito molto ideologicamente privando il popolo boliviano dell'accesso alla medicina cubana, alla medicina russa, alle innovazioni della Cina". Il candidato presidente del Movimento al socialismo (Mas) ha assicurato di avere disposizione "ad aprire la porta a tutti i Paesi, con l'unica condizione che ci rispettino e rispettino la nostra sovranità, nulla di più". Dopo aver criticato gli errori della Missione di osservazione dell'Organizzazione degli Stati americani (Osa) nelle elezioni del 2019 che furono annullate e costrinsero il presidente Evo Morales all'esilio, Arce ha indicato che "saremo un governo ampio, aperto a ogni tipo di relazione internazionale con Paesi, organismi internazionali" con l'obiettivo di "far progredire la popolazione boliviana".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi