Mercoledì 05 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 08:32
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il Prc condanna attentato ad ambasciata cubana a Washington avvenuto il 30 aprile
Il Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea condanna fermamente l’attentato contro l’ ambasciata della Repubblica di Cuba avvenuto ieri a Washington (Stati Uniti).

All’alba di giovedì 30 aprile, un individuo ha aperto il fuoco con un fucile d’assalto contro gli uffici della rappresentanza diplomatica cubana negli Stati Uniti, causando lievi danni alla sede. Il personale diplomatico non ha subito alcun danno e si trova al sicuro. L’attentatore è stato immediatamente arrestato.

!Ricordiamo che in base alla Convenzione di Ginevra che regola i rapporti diplomatici tra Stati . si legge in una nota - la protezione delle sedi diplomatiche è responsabilità del Paese ospitante. Così non è stato l’anno scorso da parte del governo del Presidente Trump quando ha appoggiato sfacciatamente l’occupazione illegale dell’ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela".

"Nel reiterare la nostra massima solidarietà a Cuba, al suo governo ed al personale della missione diplomatica - conclude il Prc - esigiamo sia fatta rapidamente massima chiarezza sull’attentato in maniera trasparente, colpendo le persone e le possibili organizzazioni complici dell’attentato".

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi