Venerdì 26 Febbraio 2021 - Ultimo aggiornamento 19:05
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Valerio Verbano, dedicato a lui un grande murales a quarant'anni dall'assassinio. Lunedì l'inaugurazione
Un grande murale per Valerio Verbano, il giovane antifascista ucciso a 19 anni nella sua casa di Roma. A 40 anni dall'assassinio del militante di sinistra nel quartiere Montesacro il municipio III e la Regione Lazio gli dedicano un gigantesco omaggio, su un muro vicino ad una scuola, firmato dal noto street artist napoletano Jorit.
"E' il suggello di tutta una serie d'iniziative che l'anno scorso, nel 40ennale della morte di Valerio e prima della pandemia, hanno portato in piazza circa trentamila persone - spiega l'assessore municipale alla Cultura Christian Raimo -. Il ritratto sarebbe dovuto essere realizzato già la primavera scorsa ma il lockdown e il Covid hanno imposto un necessario slittamento dei tempi. Ora, finalmente, il murale concluso può diventare un simbolo per tutto il quartiere". "Il volto di Valerio impresso su uno dei muri del municipio porta la sua presenza nella quotidianità e nella vita di ogni giorno. È un monito fortemente antifascista - le parole del minisindaco Giovanni Caudo -. La memoria è una trama di vicende, non un solo tempo lineare, che si misura anche nella collettività, nell'appartenenza a dei valori e nella condivisione. Le strisce sui visi di Jorit, in particolare su quello di Verbano, a questo rimandano: all'unità". Il murale sarà inaugurato lunedì alle 11 in via delle Isole Curzolane, angolo via Sarandì, alla presenza anche dell'autore.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi