Venerdì 25 Luglio 2014 - Ultimo aggiornamento 13:39
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
28 aprile, Giornata Mondiale per la Sicurezza nei luoghi di lavoro: la CGIL firma l'Appello internazionale per dichiarare Stephan Schmidheiny/Eternit "persona non gradita" a Rio+20

Il  28 Aprile ricorre la Giornata Mondiale per la sicurezza nei luoghi di lavoro ; quest’anno l’accento dell’iniziativa promossa dall’OIL, Organizzazione mondiale per il lavoro, per promuovere condizioni di lavoro sicure, salutari e dignitose, mette l'accento sulla sicurezza e la salute sul lavoro in una economia verde, sostenibile a livello sociale e ambientale.

L’accento è importante in quanto le condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici travalicano i perimetri dei luoghi di lavoro e investono l’ambiente che ci ospita, la cui condizione dipende dalla sostenibilità dello sviluppo.

Le molteplici iniziative programmate per questa giornata rappresentano un contributo per migliorare le condizioni di lavoro nei diversi settori  e per la salvaguardia e la cura dell’ambiente.

Lo sviluppo sostenibile sarà il cuore dei negoziati della Conferenza delle Nazioni Unite, Rio+20,  nel prossimo mese di Giugno 2012.

Fabrizio Solari e Vincenzo Scudiere, per la Segreteria della CGIL Nazionale, hanno sottoscritto e diffondono l’appello internazionale sostenuto dalla CSI-ITUC ( http://bit.ly/IDB2Lb ), al Segretario delle Nazioni Unite, Ban ki Moon per dichiarare Stephan Schmidheiny, fondatore dell'Eternit,  “persona non gradita” alla Conferenza di Rio+20.

La richiesta contenuta dell'appello, di forte valenza simbolica per la commemorazione delle migliaia di morti sul lavoro e la denuncia delle malattie che han colpito lavoratori e lavoratrici nel mondo, fa seguito alla recente sentenza emessa dal Tribunale di Torino il 13 febbraio 2012, che ha condannato il  fondatore dell'Eternit a 16 anni di reclusione per disastro colposo e rimozione di cautele, che ha avuto grande risonanza e apprezzamento a livello internazionale.