Sabato 24 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 11:42
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Federconsumatori, promozione di campagne per boicottare marchi che non rispettano diritti di consumatori e lavoratori
Si sono concluse ieri nel Bangladesh le ricerche dei corpi dei 1.127 operai, vittime di una tragedia, sì, ma soprattutto di un mercato che ignora ancora la sicurezza, come i diritti delle persone e anche la tutela dell’ambiente in nome del profitto. Altro fatto grave e' quello della Cambogia: altro dramma, altri lavoratori sotto le macerie.

I grandi marchi dell’abbigliamento low cost proprio adesso hanno deciso di ragionare su un accordo per imporre norme e comportamenti responsabili sia verso le persone come verso l’ambiente.

Occorre affermare un’idea leale di concorrenza tra produttori volta a rispettare anche chi acquista e chi lavora. Bisogna anche costruire un mercato diverso con al centro i diritti delle persone e il rispetto dell’ambiente.

Se non si adotteranno provvedimenti efficaci Federconsumatori è pronta a promuovere una campagna di informazione per boicottare i marchi. Sono questi a calpestare difatti la dignità e la sicurezza delle persone e dell’ambiente.

"Siamo profondamente convinti - dichiara Federconsumatori - che i consumatori non siano soggetti passivi e che quindi, attraverso scelte responsabili, possano e debbano orientare le regole e l’andamento del mercato. Siamo altresì convinti che i diritti dei consumatori non possano essere disgiunti dai diritti dei lavoratori e dalla tutela dell’ambiente".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi