Domenica 15 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 07:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Amianto: morto altro ex operaio dell'Isochimica di Avellino
È morto nella notte tra il 15 e il 16 gennaio un altro degli ex operai dell'Isochimica di Avellino. L'uomo si chiamava Carmine Iacobelli, 56 anni, sposato, con una figlia, e da giovanissimo aveva lavorato per otto anni nell'azienda che scoibentava le carrozze ferroviarie. Ne dà notizia l'agenzia Ansa.

Nei primi giorni di gennaio, a distanza di poco tempo l'uno dall'altro, erano deceduti altri due ex operai avellinesi: Antonio Solomita, 54 anni, e Antonio Graziano, 60 anni, cugino quest'ultimo di Elio Graziano, a cui la Procura aveva riconosciuto lo status di parti offese. Gli inquirenti avellinesi hanno accertato il nesso di causalità tra l'esposizione all'amianto e la morte, per sette degli operai deceduti, compresi due operai, Fabio Pastore e Pasquale Soricelli, che si tolsero la vita dopo aver appreso di aver contratto la malattia. Per gli ex operai, costituitisi in associazione, i decessi causati da patologie asbesto correlate sarebbero stati, fino al 2014, non meno di venti. 
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi