Giovedì 23 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 15:54
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Le prossime importanti scadenze della R@p: Firenze, Napoli, Eurosolidarity
Dopo il periodo feriale la R@P è chiamata ad intervenire su tre importantissime scadenze:
•10 settembre l’incontro sul partito sociale alla festa nazionale Prc di Firenze
•27 settembre l’incontro europeo Eurosolidarity promosso dalla Sinistra europea
•novembre (data da definire) l’incontro/confronto tra pratiche sociali e istituzionali di neomutualismo a Napoli.

In un documento dell'Esecutivo provvisorio R@p vengono date le seguenti indicazioni 

Il partito sociale: Il 18 luglio nell’incontro di Milano sono stati messi a fuoco i problemi riguardanti lo sviluppo delle pratiche neomutualistiche, la loro organizzazione di classe caratteristica della R@P e il rapporto che il partito sociale deve sviluppare verso tutte queste esperienze. Le/i compagne/i intervenuti hanno deciso di riprendere la discussione alla festa nazionale prc il 10 settembre a FIRENZE con l’obiettivo di redigere un documento di sintesi come contributo al dibattito congressuale.

Incontro europeo eurosolidarity: nel sud dell’Europa le pratiche di solidarietà sociale autorganizzate si stanno sviluppando e strutturando a livello nazionale. La SINISTRA EUROPEA organizza il 27 settembre a Bruxelles il terzo incontro di EUROSOLIDARITY con l’obiettivo di scambiare e collegare le diverse esperienze nazionali in atto. La R@P è invitata a tale appuntamento. L’invito è a preparare l’intervento e la composizione della delegazione R@P
In particolare i principi/contenuti delle pratiche che vengono indicati come “Comune Sociale” debbano essere raccolti in una prima edizione della Carta R@P della confederalità sociale democratica e posti a base dell’intervento. Per quanto riguarda la composizione della delegazione R@P, ò’esecutivo provvisorio ritiene si debba procedere secondo il seguente criterio: un rappresentate delegato per il nord, uno per il centro, uno per i sud, i restanti delegati nominati su proposta dei coordinamenti regionali già attivi. La partecipazione al convegno è gratuita. è quindi necessario indicare i nominativi entro i primi dieci giorni di settembre.

Nell’incontro/confronto a Napoli tra pratiche sociali e istituzionali di neomutualismo, infine, sarà discussa tra l’altro la proposta del “Comune Sociale” quale spazio di pratiche sociali (di tipo mutualistico e di conflitto) che si confederano per resistere alla crisi e per sostenere le amministrazioni comunali ribelli come ad esempio quella del Comune di Napoli. L’incontro è in fase di decisione. La data e il luogo saranno immediatamente comunicati dopo la relativa definizione.
Come è evidente i principi/contenuti delle pratiche che chiamiamo “Comune Sociale” ossia laCarta R@P della confederalità sociale democratica costituisce il nostro apporto ai lavori che si svolgeranno nei tre convegni citati.
I documenti e le elaborazioni R@P sui temi dell’autorganizzazione, del “Comune Sociale”, dellaconfederalità sociale democratica, già disponibili devono essere integrati e socializzati quanto basta per poter preparare una prima edizione della Carta R@P della confederalità sociale democratica.

Il seminario residenziale del 26, 27, 28 agosto, anche in forza degli argomenti che vi si dovranno svolgere, diventa, giocoforza, lo strumento collettivo per tale preparazione. È dunque decisiva la partecipazione di compagne/i dei coordinamenti regionali attivi. Ugualmente importante è la partecipazione di compagne/i del centro e del sud.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi