Domenica 17 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento 08:46
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Migranti, presidio in Campidoglio di Baobab: "Raggi, autorizza l'accoglienza nelle aree inutilizzate"
L'associazione Baobab experience ha organizzato ieri pomeriggio un presidio in piazza del Campidoglio. I volontari che si occupano di assistere i migranti in arrivo a Roma hanno srotolato un lungo striscione verticale con stampati i nomi di tutte le oltre 17mila persone che hanno firmato una petizione per chiedere a Fs e Comune di Roma di concedere piazzale Maslax, un'area abbandonata nei pressi della stazione Tiburtina, per creare un luogo adatto all'accoglienza. A Roma la situazione dell'accoglienza è disastrosa. Mancano posti anche per quanto riguarda il capitolo Sprar: circa 800 secondo un calcolo fatto dal sito "In Migrazione" (clicca qui per leggere) 

In particolare le firme raccolte sono state 17.539, cifra corrispondente al numero delle persone morte negli ultimi due anni, da gennaio al momento in cui e' partita la petizione su Change.org, durante la traversata del Mediterraneo su un gommone.
"Queste firme- ha spiegato Andrea Costa, uno dei rappresentanti di Baobab experience- servono a chiedere a Ferrovie, che e' proprietaria dell'area, un piazzale abbandonato dove oggi forniamo pasti e acqua a queste persone, la concessione per allestire un campo che possa dare un minimo di accoglienza alle migliaia di migranti che arrivano qui fuggendo da guerre, carestie e fame dopo un viaggio pieno di lutti e difficolta'". 

"Queste persone- spiega Costa- non vengono qui per delinquere o a rubarci il lavoro. Oggi in 180 dormono per strada e hanno solo il presidio di Baobab experience a dargli una mano. Non c'e' una vera emergenza. I numeri non sono cosi' alti nonostante dicano il contrario certi media e alcuni politici. Ma la situazione dell'accoglienza non e' sufficiente. Nonostante qualche sforzo da parte dell'amminsitrazione si puo' dire non c'e' accoglienza a Roma per tutti, soprattutto per i transitanti". "Infine- ha detto ancora il volontario- non capiamo perche' sia slittata ancora l'apertura della Ferrhotel, una struttura permanente in zona Tiburtina. Ora questo spazio e' vuoto dopo essere stato occupato dalle persone colpite dal sisma".

Da piazza del Campidoglio i rappresentanti del Baobab hanno chiesto al sindaco Virginia Raggi di essere accolti, per chiedere nuovamente un aiuto e per presentare le firme. Nonostante, infatti, l'area sia di proprieta' di Ferrovie le stesse Fs, che si sono
dichiarate favorevoli alla concessione di piazzale Maslax, hanno anche fatto sapere che vorrebbero concertare con il Comune e la
Prefettura la stessa concessione. Nessuna delegazione e' stata ricevuta in Campidoglio. "Chiediamo a Raggi- ha concluso Costa- che ci aiuti a trovare un tetto per queste persone".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi