Domenica 18 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento 10:21
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Aggressione razzista a Morbegno, la solidarietà del Prc: "La vera emergenza, accanto alla povertà e alla disoccupazione, è il risorgere del razzismo e fascismo"
Insulti per il colore della pelle. Poi calci e pugni fino a mandarlo in ospedale. L'ennesima aggressione razzista è avvenuta a Morbegno (Sondrio) ai danni di un senegalese di 28 anni, Mame Serigne Gueye. Attorno alle 2 di sabato notte il migrante si stava recando al lavoro, in un panificio della città, quando è stato avvicinato da un gruppo di giovani che hanno cominciato a insultarlo per il colore della pelle. Gli aggressori sarebbero stati individuati grazie anche alle riprese delle telecamere di sorveglianza.
"La nostra solidarietà al lavoratore aggredito a Morbegno e su un autobus, e che consideriamo nostro concittadino assai più degno dei razzisti e dei fascisti che li hanno aggrediti fisicamente e verbalmente. La vera emergenza, accanto alla povertà e alla disoccupazione, è il risorgere di razzismo e fascismo, grazie alla propaganda del ministro degli Interni. Chi nega l'emergenza del fascismo è in malafede e complice, come Fusaro o i M5S".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi