Mercoledì 12 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 09:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Covid-19, I medici cubani a Torino: " Non importa da dove veniamo importa che stava soffrendo l'umanità"
Sono arrivati in bicicletta dalle Ogr fino al Parco Dora, a Torino, i 38 medici cubani che hanno prestato servizio per oltre 100 giorni nell'ospedale allestito per l'emergenza Covid-19. Più di 350 le persone presenti al pranzo di saluto e ringraziamento allo skate park del Parco Dora, tra pazienti e personale sanitario italiano e cubano. "La nostra più grande soddisfazione spiega Julio Guerra Izquierdo, capo della brigata cubana - è aver salvato 170 vite dopo 100 giorni. Non importa da dove veniamo importa che stava soffrendo l'umanità, c'era chi aveva bisogno e siamo venuti ad aiutare". La giornata di oggi è stata pensata come momento simbolico di incontro: "Abbiamo invitato - spiega Carlo Picco dell'Asl Città di Torino - i pazienti guariti grazie alla struttura delle Ogr, cosa che cementa l'alleanza medico paziente. Celebriamo poi l'alleanza internazionale con la brigata cubana che ci ha aiutati, permettendoci di creare anche protocolli condivisi e una comunanza di vedute. E poi vogliamo dare un segno di speranza e di ripresa di una città che vuole ripartire, in sicurezza e con cautela ma celebrando di nuovo un momento collettivo all'aperto".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi