Martedì 22 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento 23:36
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Trieste, in piazza contro la finanziaria

Contro la riduzione dei servizi, manifestazione il 15 dicembre

Una crisi aziendale di portata mai vista prima con alle porte possibili licenziamenti o, per bene che possa andare, una consistente diminuzione delle retribuzioni. A rischio di riduzione finanche i molteplici servizi rivolti alle famiglie e destinati alle persone anziane, ai minori, ai disabili. Stanno vivendo ore di angoscia i 9000 soci lavoratori – di cui 1000 svantaggiati - delle 200 Cooperative sociali del Friuli Venezia Giulia che lanciano un grido d’allarme alla giunta guidata dal presidente Renzo Tondo: “rischiamo la crisi generalizzata del settore” fanno sapere Agci-Solidarietà, Federsolidarietà-Confcooperative e Legacoopsociali del Friuli Venezia Giulia che per martedì 15 dicembre alle 8 del mattino hanno promosso ed organizzato in forma unitaria una manifestazione in piazza Oberdan a Trieste, proprio davanti alla sede del Consiglio regionale, in concomitanza con l’avvio dei lavori che porteranno all’approvazione del documento finanziario.

I finanziamenti alla Cooperazione sociale dimezzati dalla giunta Tondo rischiano di portare alla paralisi i servizi rivolti a tantissime famiglie della regione. Non solo per questi motivi i 9000 soci lavoratori del settore hanno deciso di scendere in piazza per chiedere al Consiglio regionale di rivedere i pesantissimi tagli alla finanziaria che prevedono oggi un’amputazione del 43% dei già contenuti finanziamenti concessi dalla Regione Friuli Venezia Giulia negli anni precedenti.

Così martedì 15 dicembre a partire dalle 8 le Cooperative sociali del Fvg incroceranno le braccia e faranno sentire la loro voce in piazza Oberdan davanti alla sede del Consiglio regionale di Trieste. La manifestazione è organizzata e promossa in forma unitaria da Agci-Solidarietà, Federsolidarietà-Confcooperative e Legacoopsociali del Friuli Venezia Giulia.

Annunciata una folta presenza non solo di soci-lavoratori provenienti dalle Cooperative sociali di tutta la regione ma anche di semplici cittadini. L’incontro, che avrà luogo per tutta la mattinata davanti alla sede del Consiglio regionale, inizierà alle 8 con una “Colazione Sociale” grazie alla quale a tutti i consiglieri regionali verranno offerti i prodotti di alcune Coop sociali di inserimento lavorativo.

 

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi