Giovedì 12 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 22:54
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
15:36 - INPS: PICCININI (CGIL), PREOCCUPA RIFORMA INVALIDITA' CIVILE

(ASCA) - Roma, 21 dic - La Cgil esprime ''preoccupazione per la fase di avvio del sistema che trasferisce all'Inps, dal primo gennaio 2010, la valutazione e la presentazione delle domande ai fini del riconoscimento della invalidita' civile, cecita', sordomutismo, handicap e disabilita'''. E' quanto afferma la segretaria confederale dell'organizzazione sindacale, Morena Piccinini, sulla base di quanto prevede l'articolo 20 della legge 102/09.

Secondo Piccinini, che sul tema ha scritto alla Direzione nazionale dell'Inps, al Presidente del Civ Inps, alla Conferenza delle Regioni e al Ministero del Lavoro, ''esistono problemi da chiarire legati alla fase di valutazione, alla presentazione per via telematica delle domande di invalidita', alla necessita' che i sistemi informatici delle regioni e dell'Inps siano in grado di dialogare''. La Cgil auspica che ''il confronto in atto tra Ministero del lavoro, Inps e Conferenza delle regioni porti - afferma la dirigente sindacale della Cgil - a migliorare e velocizzare le procedure necessarie a riconoscere l'invalidita', superando in anticipo qualsiasi problema tecnico-procedurale che possa ritardare il diritto dei cittadini al riconoscimento delle prestazioni di invalidita' o alla fruizione dei permessi della legge 104/92''.

''Seguiremo con attenzione - conclude Piccinini - l'iter applicativo riconoscendo grande importanza alle Convenzioni che si dovranno stipulare tra Regioni e Inps con le quali verranno stabiliti gli aspetti piu' importanti per la gestione del procedimento concessorio di cui all'art.20 della legge 102/09''. ram/sam/ss

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi