Lunedì 17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 11:14
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Padova, donna perde lavoro e la casa, poi minaccia di darsi fuoco. Il Comune non le dà alloggio popolare

La precarietà abitativa continua ad essere un argomento molto caldo e un tema rilevante della crisi consideranodo che spesso i senza casa sono quelli senza lavoro. In molti dunque finiscono nella disperazione.

E' il caso di una donna che ha perso il lavoro percHé il bar ha chiuso e con il lavoro anche i soldi per pagare l'affitto. Arriva lo sfratto. La signora ha dovuto "scegliere" l'automobile per dormire.
Proprio ieri una donna di Montagnana (Padova) ha minacciato di darsi fuoco davanti alla sede del comune.

La quarantenne ha tirato fuori dalla borsa una bottiglia piena di liquido incendiario annunciando di volersi dare fuoco se qualcuno non l'avesse aiutata.

Sul posto l'intervento immediato delle autorità comunali - il sindaco, Loredana Borghesan, in prima fila - gli agenti della polizia locale e i carabinieri della compagnia di Este. Numeorse le persone presenti per assistere alle trattative complicate tra la donna e le forze dell'ordine.

La donna ha chiesto un alloggio popolare, ma la situazione delle case "pubbliche" montagnanesi non consnete in questo momento grandi spazi di manovra.
La trattativa con il Municipio, che ha invece risposto con un'offerta di ospitalità temporanea nell'ostello di Montagnana, è sfociata in un nulla di fatto.

Dopo il gesto davanti alla sede del Comune la donna è stata oggetto di un trattamento sanitario obbligatorio.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi