Domenica 15 Dicembre 2019 - Ultimo aggiornamento 07:00
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Firenze, 100 sfrattati occupano sede dei servizi sociali: "Prima la vita, poi l’affitto"

Circa cento immigrati, quasi tutti sotto sfratto, hanno occupato simbolicamente per un’ora, questa mattina, la sede dei servizi sociali del Quartiere 5 a Firenze, in segno di protesta contro l’aumento degli sfratti e la “mancanza di valide alternative alloggiative” per chi perde la casa. Gli occupanti si sono piazzati nei corridoi, per le scale e nelle sale d’attesa creando qualche imbarazzo tra i dipendenti degli uffici e i clienti. Una delegazione di cinque persone è stata ricevuta dagli assistenti sociali. In particolare, i migranti chiedono  maggiori garanzie nelle graduatorie per le case popolari e alternative alloggiative per gli sfrattati che non separino le famiglie.
I manifestanti, coordinati dal movimento di lotta per la casa, hanno affisso fuori dall’ufficio dei servizi sociali un grande striscione con su scritto: “Basta con la mattanza degli sfratti. Prima la vita, poi l’affitto”.

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi