Giovedì 21 Marzo 2019 - Ultimo aggiornamento 21:09
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi


Multe a chi fa del bene e rimpatri per i senza dimora, il ridicolo che colpisce l’umanità
Il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) esprime il proprio sconcerto e una netta contrarietà alla decisione del Comune di Verona di punire con un’ammenda chi offre cibo a una persona senza dimora nel centro storico.

“A Verona multe fino a 500 euro, a Venezia, Padova e Treviso un gruppo di lavoro congiunto e la richiesta di rimpatrio per i senza dimora”, dichiara don Armando Zappolini, presidente del CNCA. “Si rimane smarriti dinanzi a un tale livello di inciviltà. Chi chiede l’elemosina è trattato come e peggio di un criminale, cacciato dai luoghi pregiati della città. E ora andrebbe sanzionato anche chi fa la carità. Un accanimento che ritorna ciclicamente ormai da diversi anni, specie sotto elezioni, protagonisti amministratori di destra e di sinistra. Sarà la fine delle ideologie. ‘Patti di sicurezza metropolitana’ contro qualche decina di poveri cristi. Sarebbe tutto piuttosto ridicolo se non fosse in gioco la vita di esseri umani. La società civile faccia sentire la propria voce in direzione ostinata e contraria.”

Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi