Mercoledì 15 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento 12:48
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Bologna, l'housing sociale è possibile ma in mano alla speculazione diventa una lotteria
Una casa in pieno centro con un affitto molto contenuto. Da oggi al 30 novembre e' possibile inviare la domanda di partecipazione all'avviso pubblico dell'housing sociale "Le sette porte" per 12 appartamenti a canone calmierato che potranno essere affittati per 4 anni rinnovabili per altri 4.

Si tratta di un progetto abitativo realizzato da InvestiRE Sgr per conto del Fondo Emilia Romagna Social Housing, in attuazione di una convenzione con il Comune di Bologna e riguarda 12 appartamenti situati nell'ex ghetto ebraico tra vicolo Mandria, via Inferno e vicolo San Giobbe. L'avviso pubblico e' destinato a persone residenti a Bologna o nel territorio metropolitano con cittadinanza italiana, comunitaria o con carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale, che hanno un Ise compreso tra 13 mila e 60 mila euro e un Isee compreso tra 6 mila e 40 mila euro (con un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 50 mila euro).

L'obiettivo del progetto abitativo "Le sette porte" e' quello di intercettare la cosiddetta fascia grigia, ovvero persone che hanno un reddito troppo basso per il libero mercato ma allo stesso tempo troppo alto per l'edilizia residenziale pubblica. Per questo verra' data priorita' a: persone single di eta' non superiore a 35 anni, coppie di cui uno dei componenti non superi i 35 anni, single di eta' compresa tra 35 e 55 anni, famiglie con bambini minori (vanno intesi anche i nuclei monogenitoriali). I canoni mensili partono da 356 euro per un monolocale, 368 euro per un bilocale e 461 euro per un trilocale. Infine un accenno alla comunita' che il progetto "Le sette porte" vuole costruire: si prevede l'insediamento di giovani adulti, sia soli che in coppia e in famiglia per creare un mix di comunita' e valorizzare forme di supporto e aggregazione, che potrebbero costituire una risorsa per facilitare l'insediamento dei nuovi inquilini. Tutte le informazioni per la compilazione della domanda si possono trovare sul sito www.lesetteporte.it.
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi