Venerdì 26 Febbraio 2021 - Ultimo aggiornamento 19:05
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Aborto, campagna Pro-Vita a Bari. Assessora: "Sono indignata. Un pugno allo stomaco"
"Sono indignata dai manifesti apparsi nelle ultime ore in città, lesivi del diritto di scelta conquistato negli anni dalle lotte di tante donne. Con gli uffici comunali si stanno approfondendo le procedure per capire come e se è possibile rimuovere o oscurare le immagini". Lo scrive su Facebook l'assessora al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico, commentano i manifesti dell'associazione antiabortista 'ProVita' affissi ieri sera in diversi luoghi della città, e dei quali 23 associazioni baresi hanno chiesto formalmente al Comune la rimozione. Tra i destinatari della lettera delle associazioni, oltre al sindaco Antonio Decaro, c'era anche l'assessora. "È un pugno nello stomaco a quante sono morte a causa della pratica clandestina degli aborti. Un pugno nello stomaco - dice Bottalico - alle vittime di violenza. E a quante hanno scelto diversamente rispetto alla gravidanza. Il corpo appartiene a noi, nessuno è in diritto di giudicare scelte così dure e difficili. Nessuno può decidere al posto nostro".
Dona il tuo 5x1000 a controlacrisi