Martedì 20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 18:51
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
I POST-IT DI CONTROLACRISI
Crisi, Cgil: purtroppo nessuna ripresa
“L'Italia sembra anticipare una tendenza generale alla stagnazione, il che confermerebbe una strategia del governo che non funziona e l'assenza di una vera ripresa”. Questo il netto giudizio della Cgil, che trova riprova nell'analisi dei principali indicatori macroeconomici nazionali, curata dall'area delle politiche economiche, e riportata nel primo numero dell'Almanacco... di REDAZIONE

La Finlandia rompe le righe e introduce il reddito garantito
La Finlandia rompe le righe dell’austerità e vara il reddito garantito. Anche se il Pil è del 6% inferiore rispetto ai livelli del 2008, e la disoccupazione si aggira intorno al 10% e, soprattutto, dopo il danni imposti dalle misure contro la Russia, ha ribadito l’intenzione di erogare 800 euro al mese sotto forma di reddito universale a tutti i cittadini maggiorenni.... di REDAZIONE

Gioiosa Ionica, la solidarietà del Prc al sindaco Fuda
Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista - Sinistra europea, ha dichiarato: "Voglio esprimere la solidarietà mia e del Partito della Rifondazione Comunista a Salvatore Fuda, sindaco di Gioiosa Ionica, comunista, cui stanotte hanno sparato alla sua macchina e a quella della moglie. Solidarietà contro le intimidazioni della 'ndrangheta che non intimoriscono le... di REDAZIONE

Squarismo contro la Caritas, la solidarietà del Prc
«Voglio esprimere la piena solidarietà mia e di Rifondazione Comunista alla Caritas e al PD per gli attacchi squadristi fascisti subiti ieri in alcune loro sedi - dichiara il segretario del Prc Paolo Ferrero -. Il tentativo di costruire anche in Italia la guerra di civiltà oltre ad essere l'obiettivo dei nazisti dell'ISIS è quello dei fascisti e dei razzisti nostrani... di REDAZIONE

ROMA: PD VERGOGNA!
Grosso modo è andata così: Vaticano, costruttori, poteri forti romani e non solo, non volevano più Marino Sindaco, poiché – pur con tutti i suoi limiti – si muoveva in autonomia. Matteo Renzi – che con questi settori sta costruendo il Partito della Nazione – lo ha scaricato. L’accordo con Marchini – cioè il... di CLAUDIO GRASSI

Landini (Fiom): serve cambiamento radicale del sindacato
"La discussione che stiamo facendo deve fare i conti è totalmente inedita: siamo di fronte a cambiamenti legislativi di fondo, come il Jobs Act e gli ammortizzatori sociali, la scuola e la riforma del fisco. In Parlamento sta iniziando una discussione anche sul diritto di sciopero. Non facciamo l'errore di sottovalutare ciò che accade". Lo afferma il segretario generale della Fiom,...

Rifugiati, euro, fronti di guerra
Il “Corriere della Sera” titola: “Divisione Est/Ovest: il salto all’indietro dell’Europa”. Ci troviamo dunque alla certificazione di un mutamento del quadro geopolitico a livello planetario di grande portata. Un cambio di scenario che fa giustizia di molte illusioni coltivate nel corso di questi anni (vi fa cenno anche Franco Venturini nell’articolo...

Migranti: Onu, rispettare diritto asilo senza discriminare
L'Onu insiste sulla necessita' di rispettare il diritto di asilo 'senza alcuna forma di discriminazione' nell'affrontare la crisi dei migranti in Ue. Il segretario generale del Palazzo di Vetro, Ban ki-Moon, che sull'emergenza riifugiati ha organizzato un vertice con i capi di stato per il prossimo 30 settembra a margine dell'assemblea generale dell'Onu, ha chiamato i leader di 7 Paesi europei...

Telecom: accordo sugli esuberi, che aumentano, ma senza la Cgil
Ieri è stato firmato l’accordo in Telecom sugli esuberi e la ristrutturazione. Dalla firma si è tirata fuori la Cgil, il cui sindacato di categoria, la Slc, già alla fine di luglio aveva abbandonato il tavolo: "Solo in Italia - commenta infatti il segretario Michele Azzola - un'azienda può riempire i giornali dichiarando la necessità di dover assumere 4000... di FABRIZIO SALVATORI

Venezuela e Brasile aprono le porte ai rifugiati siriani
Il Venezuela è pronto ad accogliere 20mila siriani in fuga dalla guerra nel loro Paese. Ad annunciarlo, riportano i media locali, è stato lo stesso presidente venezuelano, Nicolas Maduro, nel corso di un Consiglio del ministri al palazzo di Miraflores. Il presidente ha detto di avere già chiesto al suo ministro degli Esteri, Delcy Rodriguez, "di riunirsi con la... di REDAZIONE