Martedì 16 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 21:17
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
I POST-IT DI CONTROLACRISI
CRISI: MERKEL E SARKOZY A BERLINO, PIENO ACCORDO SU TUTTO
Pieno accordo tra Angela Merkel e Nicolas Sarkozy che si sono incontrati a Berlino per discutere della crisi e della ricapitalizzazione delle banche europee. A descrivere una perfetta intesa tra Francia e Germania sono stati i due protagonisti dell'incontro al termine dei loro colloqui. «Vogliamo operare a favore della stabilità dell'Euro, siamo decisi a prendere le misure necessarie...

USA: PROTESTA INDIGNADOS NON SI FERMA, TENSIONI A WASHINGTON
TAFFERUGLI PER OCCUPAZIONE MUSEO SPAZIO, ARRESTATA 19ENNE - WASHINGTON, 9 OTT - Non si ferma negli Stati Uniti la protesta degli 'indignados', che ormai unisce i movimenti anti-Wall Street con quelli pacifisti contrari alle azioni militari in Afghanistan e in Iraq. Momenti di tensione si sono avuti in particolare a Washington, dove circa 200 dimostranti hanno cercato di occupare il Museo...

FERRERO (PRC) SOLIDARIETA' AGLI INDIGNADOS CARICATI A BRUXELLES
"Come successo nelle scorse settimane negli USA dove ci sono stati più di 700 arresti, anche in Europa si risponde con cariche e lacrimogeni alle giuste proteste degli Indignados. Ieri sera, decine di giovani che si trovavano a Bruxelles per manifestare pacificamente contro l'austerity sono stati arrestati dopo essere stati caricati dalla polizia. A nome del PRC esprimo solidarietà...

CRISI: POLIZIA SGOMBERA CON LACRIMOGENI INDIGNADOS BRUXELLES
La polizia belga la notte scorsa ha fatto uso di lacrimogeni ed ha fermato 48 persone durante lo sgombero forzato delle tende che alcuni 'indignados' avevano piantato nel Parc Elisabeth di Bruxelles rifiutando la proposta di accamparsi nei locali di una Università HUB (Hogeschool-Universiteit Brussel). Lo hanno riferito gli stessi indignados con messaggi su Twitter. La polizia ha...

INCIDENTI LAVORO: CGIL, PREVENZIONE NON SIA CONSIDERATA COSTO
'La lotta per la prevenzione e per impedire le morti sul lavoro non deve essere considerata solo come un costo, o un complesso adempimento buracratico, ma l'impegno per determinare quelle condizioni che puntino alla cancellazione di morti e infortuni'. E' quanto afferma il segretario confederale della Cgil, Vincenzo Scudiere, in occasione della in occasione della 61/ma Giornata nazionale per le...

Industria: 55.000 posti a rischio
Perdita reddito 2,8 mld, in pratica quasi 6000 euro a lavoratoreDall'inizio dell'anno sono oltre 930.000 i lavoratori in cassa integrazione. La perdita di reddito complessiva dei cassintegrati e' di oltre 2,8 miliardi: in pratica 5.982 euro per un singolo lavoratore a ''zero ore'' da gennaio. I tavoli di confronto, dall'inizio della crisi, a fine luglio si attestavano a 187 e ora sarebbero saliti...

Il messaggio di Napolitano: "Morti sul lavoro inaccettabili"
Il presidente: "Anche in tempi di crisi non si possono ridurre gli investimenti per la prevenzione". Dati Anmil: ogni giorno tre persone perdono la vita lavorando. Nel 2010 incidenti mortali in calo ma è anche diminuita l'occupazione. Sacconi: "Non abbassare la guardia". Solo pochi giorni fa la tragedia di BarlettaGiorgio NapolitanoROMA - Gli infortuni sul lavoro e gli incidenti mortali...

NOBEL: KARMAN, IL DENARO DEL PREMIO DONATO AL PAESE
Tawakul Karman, attivista yemenita insignita del Premio Nobel per la pace ha promesso di donare il denaro ricevuto al suo paese, solo una volta che il presidente Ali Abdullah Saleh avrà lasciato il potere. Il denaro - ha spiegato durante una cerimonia che si è svolta ieri nella capitale yemenita - dovrà servire a finanziare una ricerca del denaro pubblico saccheggiato dal...

CRISI: ATTALI, CON BERLUSCONI ITALIA SEMPRE DECLASSATA
(ANSA) - ROMA, 09 OTT - «Il problema dell'Italia si chiama Silvio Berlusconi. Finchè il Cavaliere sarà capo del governo, il vostro paese continuerà a essere declassato dalle agenzie di rating, temo sarà una caduta inesorabile». Il giudizio è dell'economista francese Jacques Attali, che in un'intervista a Repubblica sottolinea che «l'attuale...

Inizio Prec. 545 546 547 548 549 550 551 552 553 Succ. Fine