Martedì 07 Aprile 2020 - Ultimo aggiornamento 19:16
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il rappresentante legale di una società controllata da Amadori e il custode responsabile di un allevamento intensivo di maiali sono stati condannati per uccisione, maltrattamento e abbandono di animali
Il rappresentante legale di una società controllata da Amadori e il custode responsabile di un allevamento intensivo di maiali sono stati condannati per uccisione, maltrattamento e abbandono di animali.Il rappresentante legale dovrà scontare tre mesi di reclusione per i primi due reati, oltre al pagamento di 22.500 euro di multa, mentre il custode dovrà pagare una sanzione pari a 1.600 euro per l’abbandono di animali. Il procedimento penale a carico dei due uomini è iniziato in seguito alla denuncia di Enpa (Ente Nazionale per la Protezione degli Animali) e...
La nuova carne, un mondo senza allevamenti?
Il settore della carne tra globalizzazione, sviluppi tecnologici e di mercato, paesi emergenti, mutamenti nel lavoro. Una filiera, dall’allevamento al consumo, che va radicalmente ripensata. Gli sviluppi in atto nel settore della produzione e distribuzione della carne a livello mondiale mostrano come esso possa essere un buon punto di osservazione per molti degli sviluppi  ...

Ex-Ilva, fioccano le prescrizioni a favore di chi era imputato di inquinamento
Il giudice monocratico del Tribunale di Taranto Loredana Galasso ha dichiarato il non doversi procedere per intervenuta prescrizione nei confronti dell'ex commissario straordinario dell'Ilva Enrico Bondi e dell'ex direttore di stabilimento Antonio Lupoli, imputati per getto pericoloso di cose e attività di gestione di rifiuti non autorizzata contestati fino all'1 agosto 2015. Dopo due...

Precarietà, un tarlo che sta rischia di compromettere anche la Pubblica amministrazione
"Lavoratori sempre più precari e con meno occasioni di formazione: una gravissima tendenza che si registra tra i dipendenti della pubblica amministrazione, un settore che dovrebbe essere uno dei grandi motori della crescita di qualità del Paese". È quanto dichiara la segretaria confederale della Cgil, Tania Scacchetti, commentando in una nota l'Annual Report 2019 di Fpa.Per... di REDAZIONE

Amianto, la protesta di un sindaco del Belice: "Basta burocrazia, l'Eternit uccide"
Ammonta a 10 milioni di euro un finanziamento stanziato dallo Stato nel 2013 per la bonifica delle discariche di amianto derivato dalle baraccopoli (oggi smantellate) che erano state costruite dopo il terremoto che nel 1968 devastò la Valle del Belìce. Finanziamento tuttora fermo al ministero dell'Ambiente. Protesta per questa ragione il sindaco di Santa Margherita di Belice...

L’Europa lancia il «Green deal» e dichiara investimenti per miliardi
La nuova Commissione ha preso un impegno: portare l’Unione europea alla neutralità carbone entro il 2050. Ma come si arriva a realizzare questo obiettivo, annunciato dalla presidente Ursula von der Leyen nel discorso di insediamento lo scorso dicembre? Adesso la Ue entra nella fase più difficile, tradurre le parole in atti. Senza aprire il vaso di Pandora, c’è la... di ANNA MARIA MERLO

L'11 gennaio in piazza a Torino per la liberazione di Nicoletta Dosio. Il testo dell'Appello
E’ dal 30 dicembre che Nicoletta si trova in carcere, dal 18 Giorgio e Mattia. Qualche mese prima era toccato a Luca, che dovrà usufruire del regime di semilibertà con fortissime restrizioni. Questa è solamente la fotografia ad oggi di una situazione che il Movimento No Tav continua a denunciare da anni: decine di processi, centinaia di indagati e condannati, anni di... di REDAZIONE

Ambiente, sotto accusa nelle Filippine 47 tra società e multinazionali. Tra queste anche Eni e Italcementi
La Commissione sui diritti umani delle Filippine, rappresentata dal commissario Roberto Cadiz, ha annunciato che 47 società potrebbero essere considerate legalmente ed eticamente responsabili per violazioni dei diritti umani nei confronti degli abitanti delle Filippine colpiti dagli impatti dei cambiamenti climatici: Eni, Shell, Italcementi, ExxonMobil, Chevron, BP, Repsol e Total.La... di REDAZIONE

Oggi in piazza le "Magliette Bianche" per protestare contro le mancate bonifiche dei SIN (siti di interesse Nazionale). Aree contaminate dalle industrie che hanno solo mirato al profitto
Oggi in oltre 30 piazze italiane si tiene la manifestazione "Magliette Bianche" per protestare contro le mancate bonifiche dei SIN (siti di interesse Nazionale). I SIN rappresentano delle aree contaminate molto estese classificate come pericolose dallo Stato Italiano e che necessitano di interventi di bonifica del suolo, del sottosuolo e/o delle acque superficiali e sotterranee per evitare danni... di FABIO SEBASTIANI

Ambiente, carcere per chi si ostina a negare l'inquinamento dell'aria
Per obbligare un'autorità ad adottare misure di risanamento dell'aria previste dalla direttiva Ue in materia, si può ricorrere anche all'arresto, se questa misura ha fondamento giuridico nel diritto nazionale e se viene rispettato il principio di proporzionalità. Lo afferma la Corte Ue, intervenuta nel contenzioso tra l'organizzazione ambientalista tedesca Deutsche... di REDAZIONE

Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. Fine