Sabato 23 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento 22:56
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Inquinamento: il Dieselgate che uccide
Secondo uno studio norvegese, solo il surplus di emissioni dei veicoli diesel tenuto nascosto dalle case automobilistiche avrebbe ucciso 4.560 persone all’anno in Europa (1.920 in Italia, record europeo). In totale sono circa diecimila all’anno le morti premature causate dalle automobili diesel Il nuovo capo della Volkswagen, Matthias Muller, in carica dal 2015 per rimettere in piedi il colosso tedesco dell’automobile dopo lo scandalo Dieselgate, pochi giorni fa ha rivelato un suo cruccio al Corriere della Sera: “Trovo un peccato che il diesel sia diffamato in...
Almeno cinquemila morti in Europa per il Dieselgate
Secondo uno studio appena pubblicato dalla rivista  Environmental Research Letters , il Dieselgate è costato cinquemila vite umane  l’anno in più nella sola Europa. Lo studio è firmato dagli scienziati dell’Istituto Meteorologico Norvegese, dell’Istitute for Applied System Analysis di Vienna e della Chalmers University di Göteborg, guidati da...

Melendugno, tre giorni No Tap contro le «Grandi opere»
Si chiama «Grandi Opere» la manifestazione organizzata dal Comitato «No Tap» nel comune di Melendugno (Lecce) che si è aperta ieri e si svolgerà fino a domenica 17 settembre. Sottotitolo: «Le conseguenze socio-ambientali delle scelte energetiche». Ed è infatti di politica energetica e di democrazia che parleranno le delegazioni di una...

Palestina, Hamas: “Pronti ad un governo d’unità nazionale”. Articolo di Roberto Prinzi su Nenanews
Ennesima promessa effimera o qualcosa di più solido e reale? E’ la domanda che nasce spontanea dopo l’apertura ieri di Hamas ad una riconciliazione nazionale con i rivali di Fatah. L’annuncio è arrivato in serata al termine di un vertice tenuto al Cairo tra una delegazione del movimento islamico (presente anche il suo leader Ismail Haniyeh) e alcuni ufficiali... di ROBERTO PRINZI

Wwf e Legambiente: "Bisogna prendere atto che il clima è cambiato e agire di conseguenza. Basta impreparazione!"
Il clima sta cambiando ma l’Italia no, dice il WWF Italia davanti alla distruzione degli ultimi giorni. Perché “l’Italia continua ad essere impreparata a qualsiasi allerta maltempo”, denuncia il WWF Italia, sottolineando che “nonostante le piogge torrenziali e le “bombe d’acqua” fossero largamente previste dopo l’eccezionale... di REDAZIONE

Cambiamenti climatici, il dossier dei Verdi su incendi, siccità e biodiversità
I dati conclusivi che questi tre mesi estivi hanno lasciato sul campo sono realmente drammatici. Partendo dalle temperature, che hanno visti picchi storici, come quello di Roma, che con i 31,1 ° C di media in agosto è il mese più caldo degli ultimi 40 anni, o Milano (26,3 ° C), Napoli (27,5°C), Palermo (27,5°C), Bari (27,1°C) e Bologna (27,1°C) tutte... di REDAZIONE

Nucleare, "ScanZiamo le Scorie" sul piede di guerra: "Abbiamo prodotto le osservazioni. A Scanzano Jonico non passerete"
Il 15 luglio e' stata avviata la procedura di valutazione ambientale strategica sul deposito unico delle scorie nucleari. Il termine ultimo per intervenire nel procedimento sia fissato per il 13 settembre di quest'anno. Nelle regioni interessate, tra cui Basilicata, Sardegna, Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Puglia, Toscana, Lombardia e Marche, i vari gruppi ambientalista stanno mobilitando... di REDAZIONE

Fipronil, sequestrate dai NAS 92 mila uova
Ancora uova contaminate dal fipronil: dai controlli effettuati dai Nas in tutta Italia sono otto sinora i campioni risultati appunto contaminati e 92mila le uova sequestrate in via cautelare. E ogni giorno i carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e le Asl si stanno imbattendo in qualche allevamento di galline ovaiole o centro di imballaggio, laboratorio o supermercato con prodotti che hanno... di ANTONIO SCIOTTO

Terremoto, un anno dopo. Comunità svuotate, restano le macerie
AMATRICE. La rabbia come conseguenza della disperazione. La stanchezza per un dramma che non finisce: un anno fa esatto, alle 3 e 36 del mattino, il terremoto ha spazzato via i paesi dell’Appennino tra Lazio, Umbria, Abruzzo e Marche, oggi si ricorda quando la vita si è spezzata, con la morte di 299 persone e gli edifici che si sono accartocciati su se stessi, squassati da una... di MARIO DI VITO

Clicca qui. "Sicurezza, la vera emergenza per il Bel Paese sono i reati ambientali". Articolo da www.greenreport.it
Dopo il tradizionale Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Ferragosto, il ministro dell’Interno Marco Minniti ha presentato nel corso di una conferenza stampa il dossier prodotto nel merito dal Viminale, alla presenza dei vertici delle Forze dell’ordine e dei servizi di intelligence nazionali. Dossier che restituisce l’immagine di un Paese non... di LUCA ATERINI

Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. Fine