Martedì 01 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:41
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Haiti, il governo: «140mila vittime» Italiano sotto le macerie, 21 i dispersi
I senza tetto sono 1.500.000 milioni. Cuba apre lo spazio aereo agli Usa. Nelle strade bande armate di machete (Ap) PORT-AU-PRINCE - Almeno 140 mila morti (40 mila quelli già seppelliti o ammassati in attesa di sepoltura), non meno di 250 mila feriti e 1,5 milioni di senza tetto, secondo la stima di ciò che resta del governo haitiano. Morti ovunque. Devastazione. Dolore. Aiuti a rilento. Proteste, saccheggi e un pericoloso vuoto di potere. Nelle strade della capitale di Haiti regna il caso e ci sono gruppi armati di machete che si muovono dettando la legge del più forte...
NUCLEARE: BASILICATA, NUOVO PIANO ENERGETICO VIETA CENTRALI
Il Piano di indirizzo energetico ambientale regionale (Piear) approvato dal Consiglio regionale della Basilicata chiude le porte alle centrali nucleari nella regione lucana. Nella programmazione energetica, che punta sullo sviluppo delle energie rinnovabili, l'ipotesi di produrre o impiegare l'energia nucleare non è compresa nelle ipotesi di sviluppo del sistema energetico della Regione...

Abruzzo: la giunta regionale "contro natura"!
Con un atteggiamento che si può definire autoritario, la Giunta regionale abruzzese dichiara l’intenzione di avviare i lavori di prelievo di centianaia di migliaia di metri cubi di sabbia, a ridosso di un tratto di costa che è parte integrante di una riserva regionale: Punta Aderci, a Vasto (CH). Lo scopo sarebbe quello di “donare” sabbia per il ripascimento di spiagge erose. L’assessore...

"Terremoto ad Haiti, enorme catastrofe" Terremoto ad Haiti, enorme catastrofe
Port-au-Prince non esiste più. L'apocalisse si è abbattuta su Haiti e sulla capitale del paese più povero dell'intero continente americano. I morti fatti dal terremoto che si è scatenato a partire dal tramonto di ieri si conteranno, forse, a centinaia di migliaia. Potrebbe essere la peggior tragedia della storia, superare persino i 230.000 dello tsunami di Santo Stefano 2004. Qualcosa con cui il...

Colpito un terzo della popolazione. Appello dell'Unicef: ''Non lasciamo soli i bambini''
Roma, 13 gen. (Adnkronos/Ign) - Tre milioni di persone potrebbero essere state colpite dal terremoto della notte scorsa a Haiti e potrebbero aver bisogno di assistenza umanitaria. La stima è della Croce Rossa Internazionale. "Tre milioni di persone sono potenzialmente coinvolte", ha affermato Paul Conneally, della 'Federazione Internazionale delle Società della Croce Rossa' a Ginevra. "La...

AMBIENTE: ACCIAIERIA VALSUGANA; CENTRO SOCIALE PROTESTA
Striscioni di denuncia «per pretendere l'immediata chiusura della fonderia» sono stati appesi stamani su un cavalcavia della strada statale 47 da esponenti di un centro sociale di Trento, il Centro Bruno, sulla stessa strada che lo scorso 23 dicembre venne bloccata da un corteo di auto-lumaca, di un comitato di cittadini e associazioni. Sull'azienda in questione, l'Acciaieria Valsugana, è stata...

18:56 - TAV: PERINO (NO TAV) IRONICO, GOVERNO 10 E LODE. DOMANI MANIFESTAZIONE
(ASCA) - Torino, 8 gen - ''Governo dieci e lode'' osserva ironicamente Alberto Perino leader dei no Tav valsusini dopo la decisione di cambiare le rappresentanze all'interno dell'Osservatorio tecnico sulla Torino-Lione. ''Questa e' una decisione - dichiara Perino - che fa chiarezza e dimostrera' all'Europa la volonta' dei territori interessati dalla Tav''. Secondo Perino infatti per...

"2050, un rischio per la Terra Milioni di \"profughi ambientali\"" 2050, un rischio per la Terra Milioni di "profughi ambientali"
ROMA - Che dipenda dagli uragani, da tempeste, alluvioni o siccità, oppure che sia la conseguenza di guerre per il controllo dei depositi d'acqua, o ancora che si tratti più in genere di cambiamento climatico, nel 2050 la Terra potrebbe dover affrontare il trauma rappresentato da 200 milioni di...

"Nucleare in Italia. Una follia anche dal punto di vista economico" Nucleare in Italia. Una follia anche dal punto di vista economico
Editoriale di Alfiero GrandiPerché non si può che essere contrari alla reintroduzione in Italia del nucleare come fonte di energia elettrica? Anzitutto il Governo ha forzato la mano e ha fatto approvare nel 2008 la sua proposta di legge con il voto di fiducia tentando così di capovolgere il risultato del referendum popolare del 1987, che a grande maggioranza ha deciso di chiudere con il...

NUCLEARE: LEGAMBIENTE, ATTO IMPORTANTE IL NO DELLA CAMPANIA
NAPOLI, 4 GEN - Il no della Campania al piano per il nucleare del ministro per lo Sviluppo Economico Claudio Scajola, per Legambiente Campania, rappresenta «un buon inizio di anno, un atto importante, un vero investimento per il futuro sostenibile del territorio e dei cittadini». «Ora il Governo abbandoni qualsiasi ipotesi sull'ex centrale nucleare del Garigliano, in provincia di Caserta - spiega...