Giovedì 29 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento 06:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Ilva è una macchina assassina, nazionalizzare per fermarla e cambiarla
L’Ilva di Taranto è una gigantesca macchina assassina. La cifra di tutta la sua storia è la Morte (la «morte industriale» canterebbe Guccini). Da questo dato durissimo, e inconfutabile, non può prescindere ogni discussione sul suo destino (sul suo passato, sul suo presente, e soprattutto sul suo futuro): dal fatto che quello stabilimento uccide. Uccide chi ci lavora dentro: i «suoi» operai (farebbero bene a rifletterci i sindacati che non dovrebbero difendere solo i posti di lavoro ma anche i lavoratori e le loro vite). Ne sono morti 208,...
Ex Ilva: ArcelorMittal conferma linea di andare via. Il Governo attacca, la magistratura si muove
Lucia Morselli, l'Ad di ArcelorMittal Italia, conferma la volontà di rescindere il contratto e 'restituire' l'ex Ilva dal prossimo 4 dicembre. Lo fa puntando tutto su un argomento netto: dopo lo stop allo scudo penale portare avanti il il piano di risanamento ambientale per l'acciaieria di Taranto "ora è un crimine". I sindacati non escludono "un'insubordinazione dei lavoratori"...

Ex Ilva, gli operai in sciopero. Il premier in fabbrica a Taranto
Annunciato il taglio della produzione: 4 milioni di tonnellate in meno e 5 mila licenziamenti. Antonio Talò (Uilm): “Gli impianti sono destinati alla fermata totale senza provvedimenti”. Maurizio Landini (Cgil): “Perché non pensare a un controllo pubblico sul 20-30% delle azioni?” Prima di partecipare al consiglio di fabbrica con i lavoratori e i segretari...

Ex Ilva: Conte a Taranto fino a notte, troveremo soluzione
Taranto - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha incontrato prima cittadini e portavoce di comitati e movimenti, poi ha avuto un confronto con lavoratori e sindacati nel consiglio di fabbrica dello stabilimento siderurgico, quindi si è recato in prefettura e dopo un punto stampa ha incontrato il procuratore, Carlo Maria Capristo, i sindaci dell'area tarantina e gli ambientalisti....

Brasile: assassinato Paulo Paulino, Guardiano dell'Amazzonia, e un altro Guajajara ferito in imboscata dei taglialegna
Imboscata letale dei taglialegna contro i Guardiani dell'Amazzonia, che hanno ucciso un Guardiano e ne hanno ferito gravemente un altro. Paulo Paulino Guajajara, conosciuto anche come Kwahu Tenetehar, è stato raggiunto da un proiettile al collo, ed è morto nella foresta. Il suo amico e collega, Tainaky Tenetehar, è stato ferito alla schiena e a un braccio, ma è... di REDAZIONE

"Lecce, rivolta contro l'impianto per lo smaltimento dell'amianto" Lecce, rivolta contro l'impianto per lo smaltimento dell'amianto
Cresce il disappunto contro la realizzazione dell’impianto sperimentale di trattamento dell’amianto, a Cavallino. Oltre ai quattro sindaci di Lizzanello, San Donato, San Cesario di Lecce e Lequile, rilanciano la battaglia anche i componenti del Comitato Civico Difesa Salute e Ambiente. “Ne abbiamo abbastanza -dice il Presidente Raffaello Corvino- Cavallino la deve smettere, ci... di REDAZIONE

"Green New Deal: non sia un bluff" Green New Deal: non sia un bluff
Con il nuovo esecutivo ci sono molte aspettative sul Green New Deal. Bisogna rivoltare il paradigma dello sviluppo e avviarci verso la riconversione ecologica dell’economia e la “giusta transizione”. Aspettiamo il governo alla prova dei fatti, a partire dalla prossima legge di bilancio. Ma tra promesse irrealizzabili, rinvii e assenza di una strategia di sistema, […] Con... di GIULIO MARCON

"Brasile, Lula ancora perseguito dai giudici" Brasile, Lula ancora perseguito dai giudici
Nuova sconfitta per l'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva in tribunale: un giudice del Supremo Tribunale di Giustizia (Stj) ha respinto un ricorso presentato dai suoi avvocati per ricusare due magistrati di una corte d'appello che devono decidere su una condanna nei suoi confronti già emessa in primo grado. Jorge Mussi ha respinto la richiesta di ricusazione di due...

"Brasile. Il piano segreto di Bolsonaro per distruggere l\u2019Amazzonia" Brasile. Il piano segreto di Bolsonaro per distruggere l’Amazzonia
Obiettivo dell’operazione: riaffermare la sovranità sulla regione È stato un altro duro colpo all’immagine del governo Bolsonaro la sua esclusione dalla lista dei relatori al vertice sul clima che si terrà lunedì a New York. «Il Brasile non ha presentato alcun piano con iniziative per migliorare il suo impegno» per l’ambiente, ha spiegato... di CLAUDIA FANTI

"Amazzonia. \u00abIl polmone del mondo sta bruciando con il nostro futuro\u00bb" Amazzonia. «Il polmone del mondo sta bruciando con il nostro futuro»
«Sono indispensabili politiche pubbliche per la protezione della foresta e per i diritti dei loro abitanti come dei piccoli produttori agricoli e dei poveri. Ma molti parlamentari sono foraggiati dall’agribusiness, e questo spiega il loro voto per l’abolizione di diverse aree protette» «Lo sforzo per spegnere il rogo dell’Amazzonia è prioritario. Ma che... di MARINELLA CORREGGIA