Lunedì 20 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento 09:38
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il clima è cambiato: i giovani in marcia, cresce la protesta ovunque
Trentamila studenti in Belgio. Dodicimila in venticinque città tedesche. Sit-in più o meno partecipati in Irlanda, Gran Bretagna, Svezia, Svizzera e Australia. Sono i numeri del ventitreesimo #FridaysForFuture, la protesta lanciata il 20 agosto scorso da Greta Thunberg. Quel giorno la sedicenne svedese decise di fare qualcosa contro il cambiamento climatico e invece di andare a scuola si piazzò davanti al parlamento di Stoccolma armata di un cartello: «Skolstrejk för klimat». Sciopero della scuola per il clima. I SUOI ARGOMENTI sembrano aver convinto...
Ilva, la Corte di Strasburgo riconosce che "il persistente inquinamento causato dalle emissioni ha messo in pericolo la salute della popolazione"
La Corte di Strasburgo ha stabilito "che il persistente inquinamento causato dalle emissioni dell'Ilva ha messo in pericolo la salute dell'intera popolazione, che vive nell'area a rischio". Inoltre indica che "le autorità nazionali non hanno preso tutte le misure necessarie per proteggere efficacemente il diritto al rispetto della vita privata dei ricorrenti". La Corte specifica che le...

Dai 5 Stelle pannelli solari e pseudoambientalismo. Ma c’è la Tap
«Più pannelli solari, meno dipendenza dal petrolio. Il Piano nazionale integrato per l’Energia e il Clima è un modello per il resto d’Europa», così scrivevano il 9 gennaio il sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico, Davide Crippa, e l’eurodeputato 5S Dario Tamburrano sul blog di Beppe Grillo. IL GOVERNO HA PRESENTATO a Bruxelles la...

"Trivelle, ambiguità di M5S ma anche della Lega. Meno annunci e più fatti", intervento (audio) di Enzo Di Salvatore
clicca qui per ascoltare l'intervento audio di Enzo Di Salvatore di FABIO SEBASTIANI

Clima, il 2018 si conferma come il quarto anno più caldo di sempre. E i ghiacci polari si sono sciolti più velocemente
Secondo gli scienziati dei National centers for environmental information della National oceanic and atmospheric adimnistation Usa (Noaa), anche se non è stato così caldo come ottobre, il novembre 2018 è stato il quinto novembre più caldo mai registrato e il 2018 che sta per finire si avvia a diventare il quarto anno più caldo mai registrato sul pianeta... di REDAZIONE

Grande distribuzione, "il festivo non si lavora, meglio la beneficenza". Iniziativa Cobas per l'Epifania
I lavoratori del commercio iniziano l’anno con il lancio della prima iniziativa del 2019: porteranno la Befana ai bimbi ricoverati nei reparti pediatrici dell’ospedale San Camillo di Roma. “L’iniziativa ha trovato il sostegno immediato di molte aziende del settore che ci hanno aiutato a realizzare le calze e hanno donato giochi e libri. I lavoratori del commercio hanno... di REDAZIONE

Legge di Bilancio, Legambiente: "Ci aspettavamo molto di più per l’ambiente e il clima. Ancora gli incentivi alle fonti fossili"
Per Legambiente la Manovra 2019 approvata ieri dalla maggioranza M5S – Lega non è quello che serve al Paese. Secondo l’Associazione ambientalista, «Nonostante il testo contenga alcune misure green, questa manovra, come quelle precedenti, non costruisce sulle politiche ambientali, energetiche e climatiche un duraturo volano di sviluppo per il Paese e non contiene nessuna... di REDAZIONE

"I Tg italiani parlano meno d\u2019ambiente, e peggio" I Tg italiani parlano meno d’ambiente, e peggio
Sono state 49.455 le notizie presentate tra novembre 2017 e ottobre 2018 nelle edizioni prime time dei sette principali Tg italiani (Rai1, Ra2, Rai3, Rete4, Canale5, Italia1, La7), e tra queste solo 4.650 sono state dedicate all’ambiente in generale. Si tratta di un magro 9%, in calo rispetto all’11% registrato lo scorso anno. È quanto emerge dal V forum nazionale... di REDAZIONE

"Cop 24, la lotta contro il disastro ambientale si ferma. Nessun progresso sostanziale rispetto a Parigi. La delusione degli ambientalisti" Cop 24, la lotta contro il disastro ambientale si ferma. Nessun progresso sostanziale rispetto a Parigi. La delusione degli ambientalisti
Il summit internazionale sull’ambiente si è chiuso a Katovice, in Polonia, con un nulla di fatto. E questa volta, scrivono i commentatori, c’entrano fino ad un certo punto le solite resistenze del presidente Trump le resistenze di Putin. Le incertezze e la mancanza di scelte strategiche riguarda anche gli altri capi di Stato. L’Europa non ha battuto un colpo. Il Rulebook... di REDAZIONE

L’Italia non c’è
Quando la famigerata “casta” dei politici governava il Paese, l’Italia uscita a pezzi dalla guerra era completamente in mano alla NATO e agli Stati Uniti e vigilata dagli alleati europei più di quanto non lo sia oggi nell’Unione Europea. Eppure l’Italia grazie a uomini come De Gasperi, Mattei, Moro, Fanfani e perfino Andreotti, riuscì a fare una... di RANIERO LA VALLE