Lunedì 25 Marzo 2019 - Ultimo aggiornamento 17:33
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Energia, come le multinazionali imbrigliano Governi, Stati e popolazioni con il sistema delle citazioni in giudizio. La denuncia di Ttip/Stop Ceta\"" Energia, come le multinazionali imbrigliano Governi, Stati e popolazioni con il sistema delle citazioni in giudizio. La denuncia di Ttip/Stop Ceta"
“Un trattato per domarli e nel buio incatenarli”. La denuncia viene dal rapporto One treaty to rule them all (Un trattato per governarli tutti) curato da curato da Corporate Europe Observatory e Transnational Institute, diffuso nell’ambito della campagna Stop TTIP, che rivela le gravi disfunzioni del Trattato sulla Carta dell’Energia (Energy Charter Treaty – ECT). Si tratta di un accordo abbastanza sconosciuto, sottoscritto nel 1994 da 52 paesi e in vigore dal 1998, nato per favorire gli investimenti energetici e la transizione alle rinnovabili ma di fatto usato...
Ambiente e generali, per Realacci la nomina di Costa il punto non è la repressione delle ecomafie ma le politiche
Non ce ne voglia Gian Luca Galletti, ma la nomina di Sergio Costa a ministro dell’Ambiente appare certamente meno illogica – almeno sulla carta – di quella compiuta nel febbraio di quattro anni fa: per un commercialista senza alcuna esperienza pregressa in materia ambientale (se non il suo passato filonucleare) che se ne va, con il governo a guida M5S-Lega arriva un generale di...

L'Europa condanna l'Italia per le acque reflue: multa di 25 milioni più una penalità per ogni semestre di ritardo
La Corte di giustizia dell’Unione europea ha condannato l’Italia a pagare una multa da 25 milioni di euro, più una penalità di 30 milioni di euro per ogni semestre di ritardo, per non aver applicato in tempo il diritto europeo sulla raccolta e sul trattamento delle acque reflue urbane. L’Italia era già stata condannata nel 2012, quando la Corte aveva...

"Plastica su mari e spiagge, per Legambiente quello che ha fatto l'Europa non basta" Plastica su mari e spiagge, per Legambiente quello che ha fatto l'Europa non basta
Su 78 spiagge monitorate, per un totale di oltre 400mila metri quadri, pari a quasi 60 campi di calcio, sono stati trovati una media di 620 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia, spiega l’associazione ambientalista. La plastica si conferma la regina indiscussa tra i materiali più trovati, con un percentuale dell’80%, seguita da vetro/ceramica (7,4%), metallo (3,7%) e... di REDAZIONE

Nuovi corpi intermedi green crescono
Si stanno diffondendo in Italia gruppi di cittadini che propongono stili di vita sostenibili. Sono corpi intermedi nuovi a metà tra volontariato e lavoro, tra nuovo mutualismo e consumo critico, con una sorta di individualismo altruista. Una prima radiografia nella ricerca “Alla scoperta della green society”. Si parla molto di dati sulla green economy, sulla crescita della... di VITTORIO COGLIATI DEZZA*

"No Tav, la risposta ai trucchi lessicali di Salvini e Di Maio domani alla manifestazione da Rosta ad Avigliana. Locatelli: \"Vistosissima retromarcia di M5S\"" No Tav, la risposta ai trucchi lessicali di Salvini e Di Maio domani alla manifestazione da Rosta ad Avigliana. Locatelli: "Vistosissima retromarcia di M5S"
"Contrordine cittadine e cittadine. Sulla linea ad Alta Velocità Torino-Lione si può e si deve discutere ma niente sospensioni dei lavori come da avvertimento della commissaria ai trasporti Ue Violeta Bulc". M5S e Lega in perfetto stile democristiano hanno infatti scritto nel contratto di governo che intendono impegnarsi a "ridiscutere integralmente il progetto nell'applicazione... di REDAZIONE

Lecce, Federconsumatori contro il ministro Martina: "Con i suoi provvedimenti contro la Xylella rischi di contaminazione dell'aria e del suolo"
Federconsumatori di Lecce ha espresso perplessità rispetto al contenuto del Decreto Martina del 13.02.2018, con cui viene imposto l’obbligo di quattro trattamenti chimici all’anno su tutto il territorio agricolo compreso tra l'Adriatico e lo Ionio e da Martina Franca, Locorotondo e Fasano fino al Capo di Leuca, al fine dichiarato di eliminare l’insetto vettore di... di REDAZIONE

"Auto, nuova piccola stretta ai test Ue sulle emissioni auto in condizioni di guida reali" Auto, nuova piccola stretta ai test Ue sulle emissioni auto in condizioni di guida reali
Nuova stretta ai test Ue sulle emissioni auto in condizioni di guida reali sia per diesel che benzina. Questa, se nei prossimi tre mesi non riceverà osservazioni negative da parte di Europarlamento e Consiglio, potrà entrare in vigore dal primo gennaio 2019. I rappresentanti degli stati membri del comitato tecnico sugli autoveicoli hanno votato a favore della proposta della... di REDAZIONE

"Si riapre la battaglia contro l'inquinamento petrolifero della Basilicata. Raccolte migliaia di firme per la chiusura delle attivit\u00e0 estrattive" Si riapre la battaglia contro l'inquinamento petrolifero della Basilicata. Raccolte migliaia di firme per la chiusura delle attività estrattive
Stando ad una raccolta di firme su change.org, non sono davvero pochi i Lucani contrari alle estrazioni petrolifere in Basilicata"I Lucani sono consapevoli ormai che il petrolio genera solo “sviluppo distorto” - si legge in una nota di "Scanziamo le scorie" - senza creare ricchezza per le imprese locali, dichiara Donato Nardiello Presidente dell’associazione. Sono coscienti che... di REDAZIONE

"Il regalo di Martina alla Bayern, neonicotinoidi a tappeto nel Salento" Il regalo di Martina alla Bayern, neonicotinoidi a tappeto nel Salento
Di regali alle multinazionali gli ultimi due governi fotocopia di finta-sinistra ne hanno fatti tanti, ma forse questo è il più spettacolare di tutti: con la scusa della Xylella o forse proprio grazie al fatto di essere riusciti a propagare questo batterio in Salento (ma non si hanno elementi per stabilire con certezza condivisa né le origini né la reale portata del... di GIANLUCA RICCIATO