Martedì 26 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento 09:37
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Vincenzo Comito: L’epidemia travolge tutti, anche il debito globale
La diffusione del coronavirus è destinata a stravolgere l’ordine economico, finanziario e geopolitico internazionale. Mentre qualcuno, illusoriamente, invoca la degloblizzazione e il decoupling Usa-Cina, si profila un’esplosione del debito mondiale. E con essa una nuova drammatica crisi finanziaria. Mi unisco al dibattito in atto su questo sito sul tema del coronavirus pubblicando queste note, certamente affrettate e non organiche, su alcuni tra i molti temi oggi sul tappeto (per esempio, trascuriamo di discutere del grande problema dei rapporti con l’Europa). ...
Mario Pianta: Le conseguenze economiche del coronavirus
Cosa possiamo imparare e cosa possiamo cambiare di fronte all’epidemia di coronavirus? Riscopriamo che la salute è un bene pubblico globale, che la sanità pubblica e il welfare state sono attività fondamentali, alternative al mercato, che ci aspetta una seria crisi dell’economia, della finanza e dell’Europa. L’epidemia di coronavirus sta cambiando...

Le proposte della Cgil di fronte all’emergenza Coronavirus
Emergenza Covid-19: che fare? Le proposte della Cgil per superare un momento difficile e dalle gravi conseguenze per il nostro sistema economico. Dal sito della Cgil. Nel quarto trimestre 2019 la variazione del Prodotto Interno Lordo reale risulta negativa: con il comunicato del 4 marzo 2020 l’ISTAT conferma la stima provvisoria diffusa lo scorso 31 gennaio, nella quale si rileva una...

Siate femministe: le multinazionali paghino le tasse
Una vera parità di genere passa da una radicale riforma del sistema tributario, con un nuovo patto fiscale globale che tocchi innanzitutto le multinazionali e le grandi ricchezze. L’appello del Direttore Esecutivo della Global Initiative for Economic, Social and Cultural Rights. Non una sola donna in uffici, università o scuole. Nessuno per strada o con i mezzi pubblici.... di MAGDALENA SEPULVEDA

"Coronavirus. Sei cose da fare per l\u2019economia italiana" Coronavirus. Sei cose da fare per l’economia italiana
L’emergenza coronavirus rischia di mandare definitivamente al tappeto il nostro sistema sociale, economico e produttivo. La Campagna Sbilanciamoci! chiede con urgenza che il Governo intervenga in Italia e in Europa su sei fronti per uscire dalla crisi in fretta e con un nuovo modello di sviluppo. Il perdurare dell’emergenza coronavirus sta producendo un impatto enorme sul tessuto... di CAMPAGNA SBILANCIAMOCI

Finanza (non) sostenibile
La finanza “sostenibile” sembra ormai essere diventata un must. La sostenibilità può davvero rianimare il nostro settore bancario in crisi e orientarlo verso un’economia decarbonizzata e al servizio dei diritti e del lavoro: basta che non sia l’ennesima operazione di marketing a vantaggio del “business as usual”. Da anni Sbilanciamoci! si batte... di GIULIO MARCON

"Lo stato delle banche italiane" Lo stato delle banche italiane
Con l’offerta d’acquisto di Intesa San Paolo verso Ubi Banca nascerà il settimo Istituto di credito a livello europeo. Ma comporterà la perdita di 5 mila posti di lavoro. Nel frattempo i debiti deteriorati delle banche italiane si sono dimezzati ma la vera sfida resta il “fintech”. Un certo disagio Certamente, con soddisfazione di tutti, la situazione delle... di VINCENZO COMITO

"Green New Deal: dinamica, occupazione e ambiente" Green New Deal: dinamica, occupazione e ambiente
Gli adeguamenti legati all’introduzione delle nuove tecniche di produzione sono fondamentali per il cambio verso un nuovo paradigma tecno-economico Green. E quindi è fondamentale riconoscere che ll’innovazione e la ricerca hanno un ruolo fondamentale nel determinare uno sviluppo che sia realmente sostenibile. Preambolo Quanto e come il green new deal europeo è un... di ROBERTO ROMANO

"La trappola di una crescita fredda e insostenibile" La trappola di una crescita fredda e insostenibile
Tratto comune a tutti i Paesi è che mentre il Pil cresce, il capitale naturale si deteriora. In era robotica poi si parla di disaccoppiamento tra crescita del Pil e dell’occupazione. L’ora di dire addio alla dittatura del Pil e di usare indicatori di benessere multidimensionali è suonata. Come recita il titolo di un fortunato libro, il Pil è “una misura... di MAURO GALLEGATI

"\u201c\u00c8 la fine del mondo, bellezza, e tu non puoi farci niente\u201d" “È la fine del mondo, bellezza, e tu non puoi farci niente”
Due convegni, in Vaticano e alla Farnesina, hanno approfondito il dibattito su come uscire dalla crisi del capitalismo con politiche di sviluppo sostenibile e attento al benessere delle popolazioni, sull’agenda Onu 2030. Hanno partecipato esperti tra cui Stiglitz e Georgieva, persino il papa. La stampa italiana era distratta. Due importanti conferenze sull’economia della transizione... di RACHELE GONNELLI