Lunedì 25 Marzo 2019 - Ultimo aggiornamento 17:33
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Ponte Morandi, Susanna Camusso a Genova: "Se non si interviene sulla mobilità c'è il rischio della delocalizzazione"
“Se non s’interviene seriamente sulla mobilità temiamo possa esserci una tentazione, una tendenza alla delocalizzazione delle attività produttive”. È questa una delle tante preoccupazioni del segretario generale della Cgil Susanna Camusso, che nei giorni scorsi è stata a Genova per incontrare le istituzioni territoriali (Regione e Comune) e i rappresentanti di Confindustria. “Questo tema è straordinariamente urgente perché questa tragedia non può determinare un'ulteriore tragedia, ossia la perdita di occupazione e di...
Inflazione, allarme delle associazioni dei consumatori: "Prosegue la sua corsa. Ad agosto stangata su energetici e carrello della spesa"
Nel mese di agosto l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) è stimato in crescita dello0,5% su base mensile e dell’1,5% su base annua. Lo rileva l’Istat che ha diffuso oggi i dati previsionali sull’inflazione. L’accelerazione è dovuta soprattutto ai prezzi dei servizi relativi ai trasporti (il cui tendenziale...

Famiglie italiane sempre più indebitate con le banche. Lo dice la Cgia di Mestre
Le famiglie italiane sono indebitate per un importo medio pari a 20.549 euro. I debiti accumulati con le banche e gli istituti finanziari ammontano a quasi 534 miliardi di euro. Le cifre, elaborate dall'Ufficio studi della Cgia, sono riferite al 31 dicembre 2017. l'andamento è in costante crescita: in questi ultimi 3 anni. riferiscono gli Artigiani di Mestre, il debito è aumentato...

Bollette? No, estorsioni legali. Ogni cittadino paga per "spese obbligate" 7.300 euro all'anno. Ricerca della Confcmomercio
Dall'energia elettrica ai ticket sanitari, passando per le assicurazioni, le quota di "spese obbligate" nel 2018 si attesta al 40,7% sul totale dei consumi, in calo di circa un punto rispetto al 2014 ma ancora con "un'elevata incidenza", che arriva a pesare "quasi 7.300 euro l'anno pro capite". E tra le uscite vincolate, per le quali il cittadino "ha poca, o nessuna, libertà di scelta", la... di REDAZIONE

Mentre aspettiamo che ci tolgono le accise il 2018 sarà l'anno delle vacanze-salasso.
I prezzi di questa estate vanno su. E aumenta anche il budget necessario per mangiare e divertirsi. Quest’anno a parità di servizi e consumi le vacanze estive costeranno il 7% in più rispetto allo scorso anno. Significa 47 euro in più a persona per la classica settimana di villeggiatura al mare. I dati vengono dal Codacons, che ha condotto uno studio sui prezzi del... di REDAZIONE

Per l'Istat calano le vendite al dettaglio. Tra le associazioni dei consumatori c'è preoccupazione
A giugno calano le vendite al dettaglio. E a diminuire sono le vendite dei beni alimentari. I dati dell’Istat stimano che a giugno 2018 le vendite al dettaglio diminuiscano dello 0,2% in valore e dello 0,3% in volume rispetto al mese precedente. La flessione complessiva è dovuta al calo delle vendite dei beni alimentari (rispettivamente -0,9% in valore e -1,0% in volume), mentre sono... di REDAZIONE

Denuncia Save the Children: “Più della metà dei bambini e degli adolescenti, in Italia, non può fare una vacanza di almeno quattro giorni lontano da casa e oltre 3 ragazzi su 5 tra i 15 e i 17 anni di età, quasi il doppio rispetto al 2015, non possono permettersi, per motivi economici, periodi ricreativi e di svago neanche più brevi”
Denuncia Save the Children: “Più della metà dei bambini e degli adolescenti, in Italia, non può fare una vacanza di almeno quattro giorni lontano da casa e oltre 3 ragazzi su 5 tra i 15 e i 17 anni di età, quasi il doppio rispetto al 2015, non possono permettersi, per motivi economici, periodi ricreativi e di svago neanche più brevi”.Negli ultimi... di REDAZIONE

Rapporto Svimez, Cgil: "Il lavoro si crea con gli investimenti pubblici"
“Rallentamento della crescita del Paese, disoccupazione a due cifre, aumento delle sacche di povertà ed emarginazione sociale questo è il quadro che ricaviamo dai dati resi noti ieri dall'Istat e dalle anticipazioni Svimez per il Mezzogiorno di oggi. Preoccupante il dato sulla qualità dell'occupazione dove si certifica un aumento dei lavori a bassa retribuzione e... di REDAZIONE

Parliamo di prospettive industriali
Marchionne è stato salutato come un grande eroe nazionale. Ma per quanto ci dispiaccia la sua morte precoce, ci permettiamo di ribadire che molte delle sue azioni non ci sono a suo tempo piaciute e continuiano a pensare che la sua strategia si ritrova oggi in un mare di difficoltà anche per le scelte del […] La stampa internazionale ha pressoché unanimemente salutato... di VINCENZO COMITO

Decreto Dignità, ignorando storia e teoria economica
La discussione relativa al decreto Dignità è monca degli effetti (marginali) sul sistema produttivo. Anche la la relazione tecnica si è concentrata su effetti marginali come 8 mila posti su 2 milioni di contratti a tempo determinato senza prendere in esame la potenziale trasformazione del lavoro a indeterminato. Il decreto Dignità solleva delle dispute che rasentano... di ROBERTO ROMANO