Martedì 26 Maggio 2020 - Ultimo aggiornamento 10:51
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Madrid crolla e spaventa le Borse Tonfo dell'Ibex: -5,94, Milano - 3,45%
Pesano i timori sul debito e la tenuta dell'economia dei «Pigs»: Portogallo e Irlanda, oltre a Grecia e Spagna Perdite superiori al 2% anche a Parigi e Londra Madrid crolla e spaventa le BorseTonfo dell'Ibex: -5,94, Milano - 3,45% Pesano i timori sul debito e la tenuta dell'economia dei «Pigs»: Portogallo e Irlanda, oltre a Grecia e Spagna (Liverani) MADRID - Il timore per i conti pubblici di Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna - raggruppati dagli addetti ai lavori sotto l'acronimo «Pigs», che in inglese significa maiali - ha portato i listini europei a una delle sedute peggiori...
17:35 Borsa/ Crollano Madrid, Lisbona, Atene, anelli deboli eurozona
Roma, 4 feb. (Apcom) - I titoli di Stato degli 'anelli deboli' dell'area euro restano sotto pressione sui mercati, e le tensioni alimentate dalle derive dei conti pubblici di Grecia, Portogallo e Spagna zavorrano le Borse locali, ma anche la divisa dell'Ue16 sul mercato dei cambi. Nel tardo pomeriggio l'euro è calato fin sotto 1,38 dollari, ai minimi dall'inizio della scorsa estate, mentre...

Adesso scoppia il caso Toyota
Il capitalismo è un sistema fragile, e la sua crisi sembra accentuarsi anche per un pedale difettoso. Ieri il ministro dei Trasporti Usa ha lanciato l’allarme, dicendo a chiare parole che per i problemi sull'acceleratore, gli oltre due milioni di cittadini americani possessori di Toyota dovevano smettere di usare le vetture e riportarle ai centri assistenza. Dopo questa notizia il titolo...

Obama accusa Pechino «Lo yuan arma contro di noi»
Pechino respinge il nuovo affondo del presidente Usa Barack Obama che mercoledì aveva annunciato l'intenzione della sua amministrazione di diventare «molto più dura» con la Cina riguardo al problema degli interscambi commerciali e dell'inadeguata valutazione dello yuan. Il portavoce del ministero degli Esteri Ma Zhaoxu ha risposto oggi che lo yuan è scambiato a livelli ragionevoli e non è affatto...

GIOCO D'AZZARDO - Associazioni preoccupate: "Il gioco d'azzardo sta cambiando l'Italia"
In un documento sottoscritto da Conagga, And, Alea e dai massimi esperti della dipendenza da gioco un documento con analisi e proposte inviato a Governo, rappresentanti politici, responsabili del non profit. Nel 2008 spesi 47,5 miliardi di euro (790 euro pro capite). Diminuiscono le entrate per l’erario. E la maggior causa di ricorso a debiti e/o usura in Italia è...

«La Cina spinge l'economia mondiale fuori dalla recessione»
La Cina, grazie ai massicci stimoli governativi, sta portando l'economia mondiale fuori dalla recessione e nei prossimi cinque-sette anni potrebbe diventare la prima potenza industriale del mondo surclassando gli Stati Uniti. Lo afferma l'ultimo rapporto Ocse sulla Cina. L'importante è che Pechino non riduca la spesa pubblica, ma che, anzi, aumenti le risorse per attuare le necessarie riforme...

Fisco: solo 3 italiani su mille sopra i 150 mila euro
Roma, 31 gen. - (Adnkronos) - Solo un contribuente su tre guadagna piu' di 150 mila euro l'anno. Questo 0,3% piu' ricco del Paese, che e' rappresentato da 149 mila persone, e' formato in prevalenza da lavoratori dipendenti e pensionati: tra i lavoratori autonomi o con redditi da terreni o fabbricati, infatti, solo 20.400 hanno dichiarato nel 2008 piu' di 150 mila euro. E' quanto emerge dai dati...

Salari: Eurispes, italiani tra più bassi in Europa
Gli stipendi italiani sono i più bassi in Europa. E' quanto emerge dal Rapporto Italia 2010 presentato oggi (29 gennaio) dall'Eurispes. Nell'area Ocse, a parità di potere d'acquisto, il nostro paese occupa il 23esimo posto sui 30 Stati esaminati, con un salario medio annuo pari 21.374 dollari (circa 14.700 euro). Analizzando le buste paga, ecco i primi dieci paesi secondo l'Eurispes: Corea del...

Fisco: eurispes, meno di un italiano su cento supera tetto 100.000 euro l'anno
Roma, 28 gen. (Adnkronos) - Meno di un italiano su cento guadagna piu' di 100.000 euro l'anno (0,97%). Solo lo 0,18% arriva alla fascia tra 150.000 euro e 200.000 euro e supera la soglia solo lo 0,19%. Le persone che dichiarano redditi bassi, fino a 7.500 euro, superano i 10 milioni. E' quanto si legge nel rapporto Italia 2010 dell'Eurispes, in base ai dati del 2008. Ricordando i dati del...

Pechino rassicura il mondo "Trascineremo la ripresa"
DAVOS - La Cina rivendica il ruolo di locomotiva: ha salvato il mondo da una recessione che senza di lei sarebbe stata ancora più pesante. Promette che il suo "consumatore frugale" diventerà sempre più disponibile ad acquistare prodotti occidentali, sarà il mercato di sbocco del futuro. E' pronta a un giro di vite nella sua politica monetaria, se necessario per evitare una bolla speculativa. Ma...