Mercoledì 26 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 14:39
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Tariffe: consumatori all'attacco
(ANSA) - ROMA, 30 DIC - L'aumento dei pedaggi autostradali, secondo le associazioni dei consumatori, aggrava il gia' pessimo bilancio sugli aumenti tariffari. Federconsumatori e Adusbef ricordano che si aggiungono a quelli di gas (+28 euro annui a famiglia, con ulteriori aumenti in aprile), benzina (+90 euro annui), rifiuti (+35 euro annui), servizi idrici (+18 euro annui), rc auto (+130 euro annui) e, come prospettato dalla finanziaria, tasse aeroportuali (+3 euro ogni biglietto).
12:16 Banche/ Antitrust:Nuove commissioni aumentano costi di 15 volte
Roma, 29 dic. (Apcom) - Le nuove commissioni bancarie che hanno sostituito la Commissione di 'massimo scoperto' si stanno rilevando più costose per i consumatori. Lo afferma l'Antitrust in una segnalazione inviata al Governo, al Parlamento e alla Banca d'Italia, al termine di un monitoraggio effettuato sulle condizioni alla clientela applicate da sette Istituti bancari, valide anche per le banche...

10:53 - ISTAT: 1 FAMIGLIA SU 2 NEL 2007 HA PERCEPITO MENO DI 24MILA EURO
(ASCA) - Roma, 29 dic - Meta' delle famiglie residenti in Italia ha percepito nel 2007 meno di 24.036 euro, circa 2.000 euro al mese. E' quanto emerge dall'indagine campionaria annuale ''Reddito e condizioni di vita'' dell'Istat, effettuata nell'ultimo trimestre del 2008 su un campione di circa 21.000 famiglie (oltre 52.000 individui). Tra il 2006 e il 2007, il valore medio del reddito...

ADICONSUM: MORATORIA PER LE BOLLETTE DI LUCE E GAS
(IRIS) - ROMA, 28 DIC - Domani l'Autorita' per l'energia elettrica ed il gas stabilira' le nuove tariffe del gas e dell'elettricita' in base alle variazioni intervenute nei tre mesi precedenti.Si prevede qualche aggravio per il gas, mentre le tariffe elettriche non dovrebbero subire aumenti.Molte sono pero' le famiglie che si rivolgono all'Adiconsum perche' hanno difficolta' nel pagare la...

Vendite di automobili la Cina sorpassa gli Usa
ROMA - Per il mondo dell'auto il 2009 resterà l'anno della rivoluzione, ma anche quello del sorpasso della Cina agli Stati Uniti. L'ennesimo colpo sferrato dalla crisi alla supremazia americana, forse il più duro visto l'orgoglio statunitense per la propria industria automobilistica, lo ha certificato il New York Times: le nuove auto vendute in Cina nel 2009 saranno 12,7 milioni contro le sole...

Maxi fondo di emergenza per le economie asiatiche
Quattordici Paesi dell'Est e Sud-Est asiatico hanno firmato un programma per costituire un fondo di emergenza di 120 miliardi di dollari. Il piano è chiamato Chiang Mai Iniziative e il suo principale scopo è quello di dare vita a una rete di sicurezza che protegga da una crisi finanziaria. Giappone, Cina, Sud Corea, Hong Kong e i 10 membri dell'Associazione Paesi asiatici sud-orientali (Asean)...

La Cina non rivaluterà lo yuan«Crescita nonostante la crisi»
PECHINO - Il 2010 non comincia secondo gli auspici del segretario al Tesoro americano Timothy Geithner che da mesi fa pressioni su Pechino perché rivaluti la sua moneta per ridurre il maxi-deficit commerciale americano: il premier cinese Wen Jiabao invece ha fatto oreccchie da mercante, ha criticato domenica il protezionismo dei partner commerciali della Cina e ha ribadito che Pechino non cederà...

La crisi secondo me ...
Dicono che il 2010 sarà un anno nero per l’economia familiare. 596 Euro di spese in più a famiglia, ma per fortuna nessuna nuova tassa. Il governo lo aveva promesso, e il governo del bene e dell’amore che vince sul male e sull’odio, mantiene sempre le sue promesse. Tecnicamente poi è vero: per esempio l’aumento di 35 euro per la TARSU è solo un rincaro di una tassa già esistente, voluta dai...

Bankitalia,piu' crisi nel Nordovest
(ANSA) - ROMA, 27 DIC - Il 30% delle imprese del Nordovest e al Centro ha risentito 'molto' della crisi economica, contro il 26% del Nordest e il 23% del Meridione. E' quanto risulta da un indagine contenuta nell'occasional paper 'La crisi internazionale e il sistema produttivo italiano' di Bankitalia. 'La quasi totalita' delle imprese ha dichiarato di aver subito gli effetti della crisi -...

bankitalia,persi 100 trimestri di produzione industriale
E' salato il conto della crisi per il mondo dell'industria italiana: nel secondo trimestre di quest'anno la produzione ha registrato una forte contrazione, maggiore rispetto agli altri Paesi dell'Europa. In termini di trimestri persi, il Belpaese ne conta ben 100 contro i 12 e 13 di Francia e Germania. E' quanto si legge nell'Occasional Paper di Bankitalia "La crisi internazionale e il sistema...