Lunedì 19 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 12:48
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
CRISI ECONOMICA: FEDERCONSUMATORI-ADUSBEF, DATI BANKITALIA CONFERMA SITUAZIONE PREOCCUPANTE
(IRIS) - ROMA, 17 DIC - "Dopo i dati drammatici sulla ricchezza delle famiglie diffusi ieri da Bankitalia, continuano a pervenire conferme della preoccupante situazione che il Paese sta attraversando. Ne sono un esempio lampante il nuovo aumento del tasso di disoccupazione, che raggiunge l’8,2%, che va di pari passo con la crescita della cassa integrazione". Questo quanto dichiarano in una nota Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori ed Adusbef.  "Ma non finisce qui, a tali dati va aggiunta - prosegue la nota - la chiusura di circa 90.000 esercizi commerciali ed un...
L'Italia si mette in gioco: dentro lotterie e newslot il 3,7% del Pil
ROMA - Negli ultimi sei anni circa la meta' degli italiani ha speso per corteggiare la dea bendata ben 194 miliardi di euro nei giochi a premi di vario tipo. Le tasche di 35 milioni di persone hanno alimentato un giro d'affari che da solo nel 2008 ha raggiunto il 3% del Prodotto interno lordo italiano. Numeri da capogiro se pensati a ridosso di una crisi economica, frutto di un mercato di sogni a...

Pasta, perquisite le maggiori aziende del settore
di Matteo Giuli ROMA - In seguito a un esposto della Codacons che risale al 2007, il nucleo della Polizia Tributaria ha perquisito le più grandi aziende italiane che producono la pasta. La Barilla a Parma, la De Cecco a Pescara e a Roma,  la Divella a Rutigliano in provincia di Bari, la Garofalo a Gragnano e infine la pasta Amato di Salerno. L'inchiesta avviata dalla Procura di Roma ipotizza...

bankitalia: cresce il debito, a quota 1.801 mld a ottobre
Ancora in aumento il debito pubblico: secondo i dati di Bankitalia, a ottobre si e' attestato a 1.801,6 miliardi di euro contro i 1.786,8 mld di settembre. La tendenza al rialzo va avanti da dicembre 2008.

natale: consumatori, 'drastico' calo dei consumi -23%
La crisi economica si riflette sui consumi che a Natale registreranno una contrazione del 23% passando dagli 8 miliardi di euro del 2008 (con una spesa a famiglia di 334 euro) a 6,2 miliardi nel 2009 (pari ad una spesa a famiglia di 258 euro). Sono le stime dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori in vista delle prossime festivita' natalizie.

Made in Italy: crolla l'exportdelle regioni: -23,1% nei 9 mesi
Calano le esportazioni italiane: in maniera picata quelle verso i paesi Ue, con percentuali minori verso quelli extra Ue. Lo sostiene l'Istat nello studio 'Le esportazioni regionali italiane'. Nei primi nove mesi del 2009, rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente, il valore delle esportazioni italiane registra una flessione del 23,1%, dovuta a consistenti riduzioni tendenziali dei...

FERRERO - PRC: FINANZIARIA, SCIPPO TFR AI LAVORATORI. CONTROFINANZIARIA DI CLASSE, URGE SCIOPERO GENERALE
Il governo Berlusconi invece di far pagare la crisi ai ricchi usa isoldi propri dei lavoratori come se fossero suoi.Infatti, la decisione del governo di trasferire i fondi dei lavoratorigarantiti con il Tfr dall'Inps al Tesoro per utilizzarlo comecopertura della manovra economica in esame alla Camera è un vero eproprio scippo, un furto organizzato sulle spalle dei lavoratori.Contro una Legge...

08:58 - DUBAI: ANCORA NUOVO CROLLO DEL MERCATO AZIONARIO (-6,54%)
(ASCA) - Roma, 9 dic - Nuovo scivolone per la borsa di Dubai.L'indice generale ha chiuso le contrattazioni con un calo del 6,54% e continua la flessione anche dell'azionario di Abu Dhabi che cede il 2%.did/sam/lv

Tariffe: verso +2,8% gas a gennaio
(ANSA) - ROMA, 8 DIC - Dopo un anno di cali tornano a salire le bollette del gas che dal primo gennaio potrebbero registrare un aumento del 2,8%. Vale a dire un rincaro pari a 26 euro su base annua per le famiglie 'tipo' (quelle con consumi pari a 1.400 metri cubi). La stima sull'andamento delle tariffe nel prossimo trimestre gennaio-marzo 2010, arriva da Nomisma Energia che non prevede...

Obama cambia la strategia anti-crisi: i fondi per le banche destinati al lavoro
Da aiuti alle banche a fondi per il rilancio del mercato del lavoro ancora sotto forte pressione. Il presidente americano Barack Obama si preparerebbe ad annunciare - secondo indiscrezioni - un'inversione di rotta per il Tarp (Troubled Asset Relief Program): creato per salvare gli istituti di credito dalla crisi subprime, il piano da 700 miliardi di dollari varato dall'ex segretario al Tesoro...