Mercoledì 12 Agosto 2020 - Ultimo aggiornamento 09:28
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
FIAT: OPERAI SU TETTO A TERMINI; LENZUOLO FAMILIARI,VERGOGNA
TERMINI IMERESE (PALERMO), 28 GEN - «Dov'è la politica? Come sempre a fare i propri interessi, lasciando che la Fiat tolga il futuro alle nostre famiglie: vergognatevi» È la scritta su un lenzuolo appeso davanti a uno degli ingressi dello stabilimento Fiat di Termini Imerese, dai familiari dei 13 lavoratori della Delivery & Mail che da nove giorni si trovano sul tetto di un capannone, ad un'altezza di circa 20 metri. I lavoratori nei giorni scorsi hanno ricevuto le lettere di licenziamento poichè la Fiat ha deciso di riassorbire le attività di pulizia dei cassoni, finora data in appalto. I...
ALCOA: SINDACATI, BLOCCO STRADALE A OLTRANZA
CAGLIARI, 28 GEN - Proseguirà ad oltranza il blocco della statale 131, all'altezza del chilometro 10, attuato dai lavoratori dello stabilimento Alcoa di Portovesme. Il traffico procede a singhiozzo: gli automobilisti sono in coda da più di un'ora in entrambe le direzioni di marcia e gli operai consentono il passaggio solo a un numero limitato di vetture. Trattative sono in corso con le forze...

DAL PRESIDIO IN REGIONE LOMBARDIA DEI LAVORATORI ITALTEL
400 + 450 = 850. 850 non è solo un numero a tre cifre, sono le persone che il gruppo dirigente di Italtel considera “di troppo”.Le scelte dell’impresa, che mettono a rischio il presente delle lavoratrici e dei lavoratori e il futuro stesso della storica azienda, non possono essere un problema solo per i diretti interessati e per chi li rappresenta. Tocca anche alle istituzioni, sia locali che...

ALCOA: UNA PROTESTA AL GIORNO, INTERVENGA GOVERNO MANIFESTANTI CHIEDONO SCUSA AUTOMOBILISTI BLOCCO
CAGLIARI, 28 GEN - Non terminerà con il blocco della strada 131 la protesta dei lavoratori dello stabilimento Alcoa di Portovesme che vogliono scongiurare la fermata dell'impianto del Sulcis per sei mesi, come annunciato dalla multinazionale statunitense. «Ciò che è stato fatto sinora non è bastato - ha detto Rino Barca della Cisl - e oggi abbiamo dovuto disturbare gli automobilisti con questo...

FIAT: ANCORA SOSPESO ASSEMBLAGGIO AUTO A TERMINI IMERESE
PALERMO, 28 GEN - Ancora sospeso l'assemblaggio della Lancia Ypsilon a Termini Imerese dove lavorano complessivamente 1.350 persone e altre 600 sono occupate nelle aziende dell'indotto. «Noi siamo qui davanti i cancelli pronti a lavorare, lo stop alla produzione non dipende da noi», dice Roberto Mastrosimone della Fiom Cgil. La decisione di fermare la consegna delle auto è arrivata ieri da...

REGGIO CALABRIA: LAVORATORI PORTO GIOIA TAURO PROTESTANO VICINO PREFETTURA
Una cinquantina di lavoratori del porto di Gioia Tauro stanno protestando vicino alla prefettura di Reggio Calabria, dove in mattinata si terrà il Consiglio dei ministri straordinario presieduto dal premier Silvio Berlusconi. I manifestanti sono stati bloccati a un centinaio di metri dal palazzo di governo. Protestano contro il rischio di cassa integrazione che si profila per 400 lavoratori.

ALCOA: FIM-FIOM-UILM, CHIUSURA IMPIANTI INACCETTABILE GOVERNO ANTICIPI INCONTRO E COSTRINGA MARCIA INDIETRO AZIENDA
27/01/2010 23:36 | LAVORO - ITALIA (ANSA) - CAGLIARI, 27 GEN - Il Governo anticipi l'incontro a Palazzo Chigi fissato per il 5 febbraio e costringa Alcoa a mantenere l'impegno produttivo in Italia garantendo la continuità degli stabilimenti di Portovesme (Sardegna) e Fusina (Veneto). Lo chiedono le segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm, giudicando inaccettabile la fermata per sei mesi degli...

Comitato lavoratori Merloni/ L'occupazione continuerà 24 ore su 24 fino alla sottoscrizione del piano di programma
L'incontro fissato per oggi 27 gennaio tra istituzioni regionali e sindacati per discure della situazione della Merloni , è stato spostato a lunedi 01 febbraio , per impegni istituzionali della presidente della regione.Per tanto il presidio permanente dei lavoratori dello stabilimento di Nocera Umbria continua.24 ore su 24 fino a che non si arrivera alla sottoscrizione del piano di programma con...

Una manifestazione nazionale sulla crisi del gruppo elettrodomestico Antonio Merloni.
I sindacati esprimono ''la massima preoccupazione per la gravissima situazione del gruppo''. Al ministero dello Sviluppo economico chiedono di ''convocare al piu' presto'' un tavolo con le tre Regioni Marche, Umbria ed Emilia Romagna per arrivare alla stipula di un Accordo di programma, ''concretamente calibrato sulle necessita' dell'A. Merloni e adeguatamente finanziato''.

FIAT, NON BASTAVA LA CRISI, ADESSO PURE LA BEFFA DELL'EMBARGO PROMOSSO DAI GIOVANI DEL PDL
Il PDL organizza per domani un boicottaggio dei prodotti della FIAT. La crisi della politica gioca brutti scherzi: invece che mandare i propri "balilla" a boicottare i prodotti della FIAT, facendo pagare ancora di più ai lavoratori la crisi, il nostro governo farebbe bene a nazionalizzare l'azienda per garantire il diritto al lavoro per tutti. la REDazione di controlacrisi.org Di seguito...