Mercoledì 20 Novembre 2019 - Ultimo aggiornamento 15:08
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
FERRERO - FED SINISTRA: ROSARNO: MARONI COPRE I CAPORALI CHE TRATTANOGLI IMMIGRATI COME SCHIAVI. LA SOLUZIONE E’ DARE IL PERMESSO DISOGGIORNO A COLORO CHE LAVORANO IN AGRICOLTURA, COME SI E’ FATTO PERLE BADANTI
. Il ministro Maroni mente sapendo di mentire. Gli immigrati clandestinidi Rosarno lavorano al nero in agricoltura e sono sfruttati comeschiavi. Gli sgomberi di Maroni servirebbero solo a non far pagare glistipendi a questi lavoratori da parte dei caporali che li sfruttano.La soluzione c’è ed è semplice: si dia il permesso di soggiorno atutti coloro che lavorano a Rosarno: il governo lo ha fatto per lebadanti perché non lo si deve fare per chi lavora in agricoltura?Il vero nemico a Rosarno come in tutta Italia è il lavoro nero eschiavistico ma questo problema Maroni non lo vuole risolvere...
PRC. RIVOLTA MIGRANTI ROSARNO E’ RIVOLTA CONTRO LA ‘NDRANGHETA: MARONI LA SMETTA DI STRUMENTALIZZARE L’IMMIGRAZIONE E AGISCA PER RIPRISTINARE LA LEGALITA’ NELLA PIANA DI GIOIA TAURO
La rivolta dei migranti di Rosarno è una rivolta contro la violenza della ‘ndrangheta e contro un clima di razzismo strisciante da essa alimentato, è una rivolta contro le inumane e intollerabili situazioni di vita e di lavoro dei migranti patrocinate dalla ‘ndrangheta, è una rivolta per il riconoscimento dei diritti di uomini e lavoratori contro le umiliazioni e lo sfruttamento garantiti dalla...

USA: IMPIEGHI CADUTI DEL 3% NEL 2009, DATO MAI VISTO DA 1949
Usa: impieghi caduti del 3% nel 2009, dato mai visto da 1949 (RCO) (RADIOCOR) 08-01-10 14:35:45 (0168) 0 NNN FINE DISPACCIO

ROSARNO:CGIL;IN ITALIA 50.000 LAVORATORI VIVONO NEL DEGRADO
Sono circa 50.000 i lavoratori extra-comunitari che vivono in Italia in una situazione di degrado del tutto simile a quella di Rosarno. È la stima fatta dalla Flai e dalla Cgil. A fronte della drammatica situazione creatasi in Calabria - affermano in una nota congiunta la Flai e la Cgil - le dichiarazioni del ministro degli Interni Roberto Maroni «hanno dell'incredibile e rischiano di alimentare...

eurozona: tasso disoccupazione sale al 10% a novembre
Il tasso di disoccupazione nell'Eurozona sale al 10% a novembre, il massimo dall'agosto del 1998, contro il 9,9% di ottobre (dato rivisto dall'iniziale 9,8%). Nell'Ue a 27 paesi il tasso di disoccupazione sale dal 9,4% al 9,5%, il massimo dall'inizio della serie statistica del gennaio 2000.

ALCOA: CGIL-CISL-UIL, ORA SI MUOVA PALAZZO CHIGI, TENIAMO ALTA MOBILITAZIONE OPERAI
(ANSA) - CAGLIARI, 8 GEN - Cgil, Cisl e Uil mantengono alta la mobilitazione degli operai dell'Alcoa e chiedono che il confronto con l'azienda sia spostato a Palazzo Chigi. È questo l'esito della riunione di ieri, a notte fonda, a Roma, fra i Segretari confederali e territoriali del Sulcis, dopo l'annuncio della multinazionale americana di far partire da oggi le procedure della cassa integrazione...

ALCOA: OPERAI BLOCCANO CANCELLI STABILIMENTO PORTOVESME
Sale la tensione tra gli operai dello stabilimento Alcoa di Portovesme dopo la notizia dello slittamento dell'accordo sul prezzo dell'energia e la decisione della multinazionale di avviare le procedure per la cassaintegrazione. Un gruppo di «irriducibili» ha infatti bloccato i cancelli della fabbrica, impendendo entrate e uscite. All'interno, nel frattempo, si continua a lavorare in attesa...

LAVORO:ISTAT, OLTRE 2 MILIONI IN CERCA DI OCCUPAZIONE, 313.000 IN PIÙDEL 2008. TASSO DISOCCUPAZIONE 8,3%, TOP DA 2004
(ANSA) - ROMA, 8 GEN - Il tasso di disoccupazione a novembre ha raggiunto l'8,3%, il dato più alto da aprile 2004. Lo comunica l'Istat, ricordando che a novembre 2008 il tasso di disoccupazione si era attestato al 7,1%. Le persone in cerca di occupazione nel mese erano 2.079.000, cioè 313.000 in più rispetto ad un anno prima e 30.000 in più rispetto ad ottobre.

Alcoa: non c'è accordo su energia, parte procedura cig
E' in fase di stallo il confronto tra governo, Alcoa e sindacati. Verso le due di stanotte (8 gennaio), dopo una lunga trattativa sul taglio dei costi dell'energia, l'azienda ha annunciato di voler far partire da subito le procedure per la cassa integrazione di Portovesme e Fusina. La richiesta resterà congelata per dieci giorni, a quanto si apprende, che serviranno ai vertici per verificare...

PRC ; Valfungo di Sansepolcro, troppi silenzi da parte di tutti
Dal 1° gennaio gli oltre 100 dipendenti della Valfungo di Sansepolcro sono in cassa integrazione. Considerato che all’azienda non mancano mercato e clienti, e che il settore produttivo nel quale opera è tra quelli che meno risentono della crisi, c’è da chiedersi come mai la proprietà debba ricorrere a misure così drastiche. Questa situazione emergenziale, che fa temere per il futuro dei...