Lunedì 26 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 12:54
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
PENSIONI: SALE ETÀ DONNE STATALI, 3500 BLOCCATE A LAVORO
(ANSA) - ROMA, 2 GEN - Secondo le previsioni dell'Inpdap, in base alla vecchia normativa avrebbero lasciato il lavoro per il raggiungimento dei requisiti di vecchiaia in 6 mila, ma dopo la 'stretta' potranno andarsene solo in 2.500. Le restanti 3.500, dunque, resteranno al lavoro. Riusciranno, tuttavia, ugualmente ad andare in pensione le lavoratrici che entro dicembre dello scorso anno hanno compiuto 60 anni e possiedono 20 anni di contributi. In questo caso si prevede la certificazione del diritto acquisito da parte delle amministrazioni di appartenenza.
3.500 lavoratrici della P.A dovranno restare al lavoro un anno in più
Effetto riforma sulle donne statali: 3.500 dovranno restare un anno in più al lavoro perchè sono entrate in vigore le nuove norme che portano l'età pensionabili per le dipendenti della pubblica amministrazione da 60 a 61 anni fino ad arrivare nel 2018 a 65 anni al pari degli uomini, con l'aumento di un anno ogni biennio. La legge è stata approvata dopo che la Corte di Giustizia Europea aveva...

INPS:"BOOM" CIG IN DEROGA, IN UN ANNO 105 MLN ORE AUTORIZZATE
(AGI) - Roma, 1 gen. - Boom per la cassa integrazione in deroga nel 2009: secondo quanto l'Agi e' in grado di anticipare, in otto mesi, da aprile a dicembre scorsi, ha interessato circa 140.000 lavoratori con quasi 33.000 domande soddisfatte in tutta Italia. Capofila il Nord del Paese con la Lombardia in pole position seguita da Piemonte, Veneto ed Emilia Romana.   Fanalino di...

LODI; ARRESTATI PER PICCHETTO
È stato convalidato il fermo del sindacalista e dell'operaio arrestati ieri sera per i tafferugli durante un picchettaggio davanti un'azienda lodigiana. Nei disordini sono rimasti feriti il dirigente della Digos e un agente della polizia di Lodi. I due lavoratori sono stati rimessi in libertà in attesa del processo per direttissima fissato per il 23 febbraio. Gli incidenti si sono verificati ieri...

SODANO CONTRO LA FIAT: “ATTEGGIAMENTO PROVOCATORIO: INCENTIVI SUBORDINATI AL RISPETTO DEGLI ACCORDI
L’azienda torinese non si è presentata al tavolo in Prefettura al quale ha partecipato il capogruppo provinciale del Prc: “Dopo i licenziamenti, un altro schiaffo ai lavoratori ed alle istituzioni: o rispettano i patti o niente incentivi” Il tavolo in Prefettura in programma stamattina per discutere del caso Fiat ha avuto un assente eccellente: a non presentarsi è stata la stessa azienda...

L'Ispra chiude dentro i precari, l'RdB risponde convocando lo sciopero della Ricerca Pubblica
“Al nuovo irrigidimento della struttura commissariale rispondiamo generalizzando la lotta”, annuncia Claudio Argentini, della Segreteria Nazionale USI RdB Ricerca. “Da stamani i cancelli della sede ISPRA di via Casalotti 300, dove da 38 giorni prosegue l’occupazione pacifica del tetto da parte dei precari che già da dopodomani rischiano il licenziamento, sono stati chiusi ai giornalisti e...

16:36 - OCCUPAZIONE: FAMMONI (CGIL), SERVE VERA RIFORMA AMMORTIZZATORI
(ASCA) - Roma, 30 dic - ''Purtroppo la conferma di un altro grave dato sulla tenuta dell'occupazione, per altro particolarmente significativo, in realta' come le grandi imprese, in cui da tempo era gia' calata''. E' quanto afferma il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, in merito ai dati sull'occupazione nelle grandi imprese diffusi oggi dall'Istat. Il dirigente sindacale...

IPOTESI DI ACCORDO TENARIS DALMINE: LE LUCI E LE OMBRE
Ezio Locatelli (segreatario provinciale Prc Bergamo), Alessandro Favilli (segretario provinciale Piombino) "L’ipotesi di accordo intervenuto ieri tra la Tenaris Dalmine spa e le rappresentanze sindacali se da una parte consegue il risultato di attutire le ricadute sul piano occupazionale rispetto alle previsioni iniziali (gli esuberi passano da 1024 a 741 in tutta Italia e solo sulla base...

L'Istat: l'occupazione cala ancora. Nelle grandi aziende è quasi -2%
Nonostante il governo Berlusconi dica il contrario, la crisi continua e lo confermano i dati. L'Istat fa sapere ora che l'occupazione nelle grandi imprese a ottobre è diminuita dell'1,9% rispetto allo stesso mese del 2008 ed è rimasta invariata rispetto a settembre 2009. L'Istituto di statistica precisa che al netto della cassa integrazione anche i guadagni sono in calo del 3,7% su base annua,...

LAVORO:MILANO,PRESIDIO DIPENDENTI VOICITY DAVANTI A SEDE RAI
MILANO, 30 DIC - Contro il mancato pagamento degli stipendi di novembre, dicembre e delle tredicesime, circa duecento lavoratori della sede milanese di Voicity, ex Omnia Network, hanno organizzato questa mattina una manifestazione davanti alla sede Rai di corso Sempione a Milano. Un altro presidio, si legge in un comunicato della Slc Gcil Milano, è stato organizzato per domani alle 10 in piazza...