Martedì 23 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 16:49
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
FERRERO (FEDERAZ SINISTRA): FIAT, INACCETTABILE CHIUSURA TERMINI
La preannunciata chiusura dello stabilimento di Termini Imerese e il sostanziale dimezzamento produttivo dello stabilimento di Pomigliano d'Arco a partire dal 2011 comunicata ieri dall'ad Fiat Marchionne a governo e sindacati è un atto di rottura con i lavoratori e i sindacati tanto clamoroso quanto inaccettabile. I 1500 lavoratori di Termini Imerese che vedono scomparire i loro posti di lavoro e quelli di Pomigliano d'Arco che già da oggi vedono cominciare i licenziamenti non resteranno inerti e silenziosi, anzi: hanno già cominciato, e giustamente, a protestare con grande forza. Gli...
yamaha: epifani, prova che la lotta da' risultati
"E' una buona notizia che dimostra come il sindacato qualche risultato lo ottiene". Questo il commento del segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, all'accordo raggiunto in tarda notte per i 66 dipendenti dello stabilimento Yahaha di Lesmo: intesa che scongiura la chiusura dell'impianto e impegna l'azienda a chiedere la Cassa integrazione per tutti i dipendenti.

FIAT: EPIFANI, TERMINI IMERESE DEVE RESTARE ANCORATA AL SETTORE AUTO
(IRIS) - ROMA, 23 DIC - "Il problema e' che il piano proposto dall'Amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne ruota sulla chiusura di Termini e la distribuzione degli altri volumi". Sono le parole del Segretario generale della Cgil  Guglielmo Epifani."Termini, tra occupati diretti e indiretti, conta tremila persone e un'eventuale soluzione diversa dall'auto non e' in grado di dare una...

FIAT: FIOM TERMINI IMERESE, DA MARCHIONNE PAROLE MOLTO GRAVI
(ANSA) - ROMA, 22 DIC - A margine dell'incontro a Palazzo Chigi su Fiat, Enzo Masini, coordinatore nazionale auto della Fiom, ha affermato: «consideriamo inaccettabile una discussione e un confronto con la Fiat che preveda la cessazione dell'assemblaggio di auto a Termini Imerese: ipotesi che, nei fatti, porterebbe ad un ridimensionamento delle capacità produttive del settore auto in Italia che...

LAVORO: CATANIA, PRECARI COMUNE ACIREALE OCCUPANO AULA CONSILIARE
Dalla notte scorsa i lavoratori precari del comune di Acireale, in provincia di Catania, costituitisi nel «Movimento acese lavoratori precari», hanno occupato l'aula consiliare del comune di Acireale per chiedere la continuità del loro rapporto di lavoro con l'ente. «Nonostante l'Agenzia regionale per l'impiego - sottolinea il Malp in un comunicato - abbia formalizzato che la tipologia di spesa...

FIAT: PROTESTA DEI LAVORATORI DI TERMINI IMERESE DAVANTI A PALAZZO CHIGI
(IRIS) - ROMA, 22 DIC - In occasione della riunione tra l'amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne, il governo e le organizzazioni sindacali prevista per oggi a Palazzo Chigi, un gruppo di lavoratori, soprattutto di Termini Imerese e Pomigliano, sta manifestando proprio davanti alla Piazza con striscioni e slogan di protesta. Uno striscione dei manifestanti di Termini dice...

LAVORO: DALMINE; SLITTA ACCORDO SU PIANO AZIENDALE
22 DIC - Resta aperta la vertenza sul piano aziendale Tenaris Dalmine. È stata interrotta senza una soluzione definitiva la trattativa tra l'azienda e i sindacati, al centro dell'incontro che si è svolto a Bergamo fino a tarda notte. Le parti si rivedranno il 28 dicembre a Bergamo, in un vertice decisivo per l'accordo. Le divergenze tra i sindacati e l'azienda sono legate alla riorganizzazione...

ISPRA: SOLO 56 LAVORATORI SU 230 HANNO CERTEZZA DEL RINNOVO
(IRIS) - ROMA, 22 DIC - Si è svolto ieri pomeriggio, lunedì 21 dicembre, presso la sede centrale dell’ISPRA, l’incontro sulla vertenza dei precari dell’istituto a cui hanno preso parte il Vice Capo di Gabinetto, Dottoressa Nicotra, ed i rappresentanti della struttura commissariale. Usi RdB Ricerca, pur riscontrando l’intervento diretto da parte del Ministero, ha dovuto prendere atto della scarsa...

Retribuzioni ferme, 1,4 milioni in attesa di contratto
Un milione e mezzo di lavoratori italiani (l'11 per cento) è in attesa di rinnovo contrattuale, le retribuzioni restano invariate rispetto ad ottobre, mentre scendono le ore di sciopero. Sono questi i dati più evidenti resi noti oggi (22 dicembre) dall’Istat. L’Istituto di statistica ha diffuso le cifre relative all'indice delle retribuzioni orarie contrattuali relativo all'intera economia,...

sicurezza: i sindacati dicono no all'incontro con brunetta
"Non e' nostra intenzione prendere parte all'incontro in questione perche' non sono stati rispettati gli impegni assunti formalmente dalla compagine governativa". Con una lettera unitaria indirizzata al ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, le organizzazioni sindacali del Comparto Sicurezza e Difesa delle forze di polizia hanno comunicato che domani diserteranno l'incontro relativo...