Venerdì 23 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento 18:51
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
INCIDENTI LAVORO: MUORE OPERAIO IN INDUSTRIA ABRUZZO
(ANSA) - AVEZZANO (L'AQUILA), 15 DIC - Un operaio è morto nella tarda mattinata, nel nucleo industriale di Avezzano (L'Aquila), in un incidente sul lavoro all'interno dell' industria siderurgica «Presider». Sul posto, per gli accertamenti, si trovano gli agenti del commissariato di Avezzano. Al momento non si hanno ulteriori particolari. (ANSA). M02-CAA/IC 15-DIC-09 13:26 NNN FINE DISPACCIO
La fabbrica chiude, le operaie continuano a lavorare
Volendo usare un termine finanziario, bisognerebbe parlare di “riconversione industriale”. Loro si sono autodefinite le “metalline”. È un gruppo di lavoratrici della Metalli Preziosi, la fabbrica di Paderno Dugnano in crisi da oltre un anno, che hanno deciso di continuare a lavorare nella mensa occupata. Da settembre, infatti, questo gruppo di donne è attivo dieci ore al giorno e produce una...

LAVORO: PERUGIA, FONDO SOLIDARIETÀ PER DIPENDENTI SEAS DI UMBERTIDE
Perugia, 14 dic. (Adnkronos/Labitalia) - Firmato, nel comune di Umbertide, il protocollo di intesa per la costituzione del fondo di solidarietà per i lavoratori dell'azienda Seas Spa, che sono da un mese senza stipendio dopo il fallimento della società decretato dal Tribunale di Perugia il 3 novembre scorso. Alla firma erano presenti, per la provincia, l'assessore alle Politiche del lavoro,...

Lavoro: parte da Facebook il primo sciopero dei migranti
Su Facebook si lavora per costruire il primo sciopero nazionale dei lavoratori stranieri in Italia. La data prescelta è il primo marzo 2010, in concomitanza con quello dei Sans Papiers in Francia. A promuovere questa iniziativa senza precedenti il gruppo Fb, intitolato 'Primo marzo 2010, 24 ore senza di noi', che conta già oltre 3.000 iscritti e si propone di organizzare una "grande...

Statali, conto annuale del 2008 Meno insegnanti e forze dell'ordine
ROMA - Meno insegnanti e meno forze di polizia: complessivamente, il numero dei dipendenti del pubblico impiego è lievemente cresciuto nel corso del 2008, ma è diminuito in misura considerevole il numero dei docenti, di poliziotti e carabinieri. E' quanto emerge dal Conto annuale della Ragioneria Generale dello Stato in relazione al pubblico impiego nel 2008. ...

14:51 - LAVORO: FAMMONI (CGIL), BLOCCARE LICENZIAMENTI
(ASCA) - Roma, 14 dic - ''Occorre produrre il massimo sforzo di tutele per bloccare i licenziamenti e occorre far ripartire la produzione in maniera consistente''. E' quanto rileva il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, alla luce della stima sull'occupazione diffusa oggi Eurostat. Secondo il dirigente sindacale, i dati dell'istituto statistico europeo ''ci dicono, come era...

Europa, in 3 mesi un milione di posti di lavoro in fumo
Nel terzo trimestre del 2010, rispetto ai tre mesi precedenti, sono andati bruciati nella Ue a 27 un milione i posti di lavoro, 712 mila dei quali nella zona euro. Lo rende noto l’Eurostat, sottolineando che in Italia il calo dell'occupazione da luglio a settembre è stato dello 0,5 per cento, in linea con la media Ue. Un po' meglio è andata in Francia (-0,2) e in Germania (-0,1), male la Spagna...

13:51 - FISCO: EPIFANI, MENO TASSE PER 20 MLD IN 3 ANNI SU LAVORO E PENSIONI
(ASCA) - Roma, 14 dic - Una riforma fiscale triennale che permetta di liberare risorse fino a 20 miliardi di euro per ridurre le tasse sul lavoro dipendente e sulle pensioni. E' la proposta lanciata dalla Cgil. ''Oggi c'e' una forbice tra il salario lordo e quello netto - spiega il leader del sindacato di Corso d'Italia, Guglielmo Epifani -. Bisogna mettere mano a questa iniquita' in piu'...

Pensioni più leggere da gennaio: importi ridotti fino al 3,7%
Chi lascia il lavoro nel 2010 avrà una pensione più leggera se ha versato meno di 18 anni di contributi entro il 1995. Da gennaio entrano infatti in funzione i nuovi coefficienti per il calcolo dei trattamenti quantificati con il sistema misto o interamente contributivo.La revisione dei parametri iniziali, messa in programma dalla riforma Dini (legge 335/95), doveva scattare ogni dieci anni....

Il lavoro non c’è? Bisogna inventarlo
Crisi che avanza, lavori nuovi che trovi. Accanto a dati che vedono crescere la disoccupazione, aumenta anche l’inventiva di chi un lavoro prova a crearselo da sé. In tanti casi ci riesce, partendo con un pc, una connessione a internet e usando la propria casa come ufficio, arrivando a creare una rete con propri collaboratori. In altri, resta un seconda occupazione che aspira a decollare. Tutti...