Giovedì 23 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:50
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Arci e Anpi mobilitiamoci a Camp Darby
Stato di allerta a Camp Darby, la base militare Usa tra Livorno e Pisa, dove è scattato il piano di difesa straordinario per far fronte ad eventuali minacce terroristiche in seguito all'uccisione del generale iraniano Soleimani. Munizioni, ordigni e materiale bellico sono pronti ad essere inviati in previsione dei venti di guerra che soffiano in Medio Oriente e Arci, Anpi e Cgil chiamano alla mobilitazione per dire basta al traffico di armi che transiteranno dal porto di Livorno per raggiungere la base militare Usa. "Il generale Qassem Soleimani è rimasto ucciso con altri 7 (i...
"Il territorio italiano diventa crocevia di trasporti bellici e la nostra popolazione essa stessa bersaglio". Il Domenicale di Controlacrisi, a cura di Federico Giusti
Si stanno scaldando i motori di guerra, ha avuto il sopravvento l'ala dura pro Israeliana del Pentagono (ne parla perfino il Sole 24 Ore), allora per guadagnare consensi in vista delle presidenziali e allontanare il rischio di impeachment cosa c'è di meglio, per Trump, di una escalation militare?Il presidente Usa non ha ordinato l'attacco mortale al generale iraniano per fermare una guerra...

Usa, il movimento pacifista si fa sentire e scende in piazza in ben settanta città
Sono state più di settanta ieri le iniziative di protesta che hanno avuto luogo negli Usa. L'obiettivo è tutto politico e chiede a Trump di cancellare qualsiasi programma di guerra contro l'Iran. Ed anche che le truppe statunitensi lasciano il Medio Oriente. L'accusa dei manifestanti è molto chiara: Trump e il Pentagono hanno agito illegalmente, in violazione...

Rifondazione: No alla guerra di Trump. L’Italia neghi l’uso delle basi militari!
Mentre Salvini si congratula con Trump per l’attacco terroristico ingiustificabile sul piano del diritto internazionale, chi si riconosce nei principi della Costituzione ha il dovere di mobilitarsi perché prevalgano le ragioni della pace. La condanna della folle iniziativa dell’amministrazione USA non può che essere senza se e senza ma. L’assassino del generale... di MAURIZIO ACERBO*

Soleimani, gli Usa uccidono un altro comandante filo-iraniano. I rischi dei contingenti italiani in Iraq e in Iran. La condanna di Sanders. Prc: "Terrorismo internazionale"
Resta altissima la tensione fra Stati Uniti, che nel mentre hanno ucciso un comandante filo-iraniano a Bagdad, e Iran dopo l'uccisione di Soleimani. Trump ribadisce di non volere la guerra, ma "siamo pronti a qualunque risposta sia necessaria"; la guida suprema iraniana Khamenei lo avverte: "Prepara le bare".Il raid Usa espone a rischio anche i militari italiani schierati nelle aree, Iraq e... di FABRIZIO SALVATORI

Migranti, quei flussi tra Africa ed Europa mai attentamente studiati. Confronto (audio) tra un magistrato (B. Giordano), la rappresentante Unhcr (A. Morelli) e un sindacalista (Y. Sagnet)
La fobia contro i migranti ignora del tutto il fatto che una buona parte di chi approda in Europa poi vorrebbe tornare. Ma questo non viene "rilevato" dai radar della xenofobia che ovviamente non percependo il fenomeno in un quadro internazionale finisce per peggiorare la situazione. Clicca qui per ascoltare il confronto radiofonico. di FABIO SEBASTIANI

Mauritius punta il dito contro la Gran Bretagna: "Impedisce il ritorno dei residenti delle isole Chagos nonostante la sentenza della Cpi"
È passato mezzo secolo da quando la Gran Bretagna prese il controllo delle Isole Chagos dalla sua allora colonia, Mauritius, e sfrattò l'intera popolazione di oltre 1.000 persone per far posto a una base militare americana, parte di un accordo segreto negoziato alle spalle di Mauritius mentre l'isola cercava di assicurarsi l'indipendenza dal paese britannico. In questi mesi una... di FABRIZIO SALVATORI

"2019, trasformismo, piccinerie e poco altro. Alla sinistra il compito di individuare e battersi per l'alternativa". Intervento di Franco Astengo
L’anno del trasformismo e non l’anno delle “Sardine”: questa la scelta (probabilmente controcorrente) per definire il 2019. O meglio la “miseria del trasformismo” se ci riferiamo alle tante piccinerie che agitano oltre misura il sistema politico italiano: trasformismo inteso come conservazione di grandi e piccole porzioni di potere. I riferimenti riguardanti... di FRANCO ASTENGO

No Tav, il messaggio di Nicoletta Dosio: "Quello presente non è l'unico dei mondi possibili". Stasera fiaccolata a Bussoleno
"Sto bene, sono contenta della scelta che ho fatto perché è il risultato di una causa giusta e bella, la lotta NoTav che è anche la lotta per un modello di società diverso e nasce dalla consapevolezza che quello presente non è l’unico dei mondi possibili". Inizia così il breve messaggio che ieri Nicoletta Dosio ha mandato dal carcere Lorusso e...

Migranti, annunciati da Emiliano altri posti "in foresteria" per ospitare i lavoratori agricoli
"Ci sono già 850 posti nelle foresterie realizzate dalla Regione Puglia che sono luoghi dignitosi e attrezzati per ospitare i lavoratori dell'agricoltura, ma non ci fermiamo: stiamo per far partire altre due foresterie con 160 posti complessivi. Saranno così cinque centri: casa Sankara-Fortore a San Severo, Lesina e Poggio Imperiale, oltre a Nardò e Turi". È quanto... di REDAZIONE