Giovedì 23 Gennaio 2020 - Ultimo aggiornamento 11:50
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Il film sul capo dell’Isis al Baghdadi, un prodotto Cia tra fiction e realtà
Perché al Baghdadi, come Bin Laden (già alleato Usa contro la Russia nella guerra afghana), non poteva essere catturato per essere pubblicamente processato, ma doveva fisicamente sparire «È stato come guardare un film», ha detto il presidente Trump dopo aver assistito alla eliminazione di Abu Bakr al Baghdadi, il Califfo capo dell’Isis, trasmessa nella Situation Room della Casa Bianca. Qui, nel 2011, il presidente Obama assisteva alla eliminazione dell’allora nemico numero uno, Osama Bin Laden, capo di Al Qaeda. Stessa sceneggiatura: i servizi...
C’era un volta al Baghdadi, l’inverosimile racconto hollywoodiano di Trump
C’era una volta… in Siria, anzi a Hollywood, ma questa volta non c’è Tarantino alla regia e il copione fa acqua da tutte le parti. Anche i russi del ministero della Difesa smentiscono Trump: non abbiamo mai aperto nessuno spazio aereo agli americani. Oltre al racconto di Trump sull’uccisione del capo dell’Isis – con battute inventate da lui visto che...

La sfida è “lavorare per la formazione di un nuovo senso comune”
Emozione grande incontrare Citto Maselli, uno dei grandi maestri e registi del cinema italiano. Citto è anche un compagno di quelli rari per autenticità e coerenza. Nelle sue parole, nel suo pensiero e nel suo essere ancora presenza attiva vi è la storia del cinema degli ultimi 60 anni e di un grande partito, il Pci, di cui Antonio Gramsci fu il co-fondatore. Un vero onore...

Il Vietnam e la Cina di Aldo Natoli
Pubblichiamo un capitolo, riguardante il viaggio in Vietnam, dei ricordi di Aldo Natoli dalla lunga intervista-conversazione realizzata nell’aprile 2001 e ripubblicata ora dal Centro Studi Aldo Natoli in occasione del convegno sulla sua figura che si è svolto a Roma. Il viaggio in Vietnam e Cina Questo portasigarette? Me lo ha regalato Ho Chi Minh quando, per conto del Partito,... di PETER KAMMERER

"Il punto sulla legge finanziaria. Senza una mobilitazione popolare in grado di rappresentare gli interessi reali avremo la solita ricetta ideologica sulla tassazione". Il Domenicale di Controlacrisi, a cura di Federico Giusti
La discussione imperversa ed è legata al nodo saliente delle coperture economiche nella prossima legge di bilancio, parliamo dei ticket e della lotta agli evasori.Il principio della proporzionalità a guidare le tassazioni dovrebbe essere un cardine del sistema economico, paghino di piu' i salari elevati, siano sottoposti a tassazione i grandi patrimoni, soprattutto le rendite che... di FEDERICO GIUSTI

Bolivia: EVO Morales vince contro le destre e l’imperialismo!
Evo Morales ha vinto le elezioni (al momento con il 46,96 %) grazie al voto dei ceti popolari, dei popoli originari, delle donne e degli uomini semplici. Il candidato più votato della destra Carlos Mesa raggiunge il 36,60 %. Al risultato finale mancano ancora pochi seggi, in particolare delle zone rurali dove Morales gode di un forte appoggio. In base alla legge elettorale boliviana, in...

Ma come diavolo è governato il mondo?
Capire le diseguaglianze per superare l’ingiustizia finanziaria: è lo studio presentato all’Onu per aggiornare l’agenda per lo sviluppo. Perché la finanziarizzazione è una leva del circolo vizioso della disuguaglianza: aumento dell’insicurezza alimentare, sanitaria, ambientale. E cresce l’insofferenza verso questa “governance”. Le... di NICOLETTA DENTICO

Bolivia: Rifondazione Comunista con Evo Morales
Rifondazione Comunista invita tutti i cittadini e tutte le cittadini Boliviani/e residenti in Italia a votare alle elezioni presidenziali di domenica 20 ottobre x il compagno Evo MORALES. Da quando Evo è Presidente, la Bolivia ha fatto passi da gigante verso la costruzione di una società più giusta, verso la costruzione del socialismo.  La crescita economica ha...

Lettera del PKK al popolo americano e al presidente Trump
“Non siamo colpevoli di terrorismo; siamo vittime del terrorismo di stato. Ma siamo colpevoli di difendere il nostro popolo ”, ha dichiarato il PKK nella sua lettera indirizzata al popolo e al presidente americano Trump. Il Comitato per le relazioni estere del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) ha scritto una lettera indirizzata al popolo americano e al presidente Donald J....

"Sulla guerra in Siria bisogna dire parole chiare". Il Domenicale di Controlacrisi, a cura di Federico Giusti
Il domenicale di oggi è dedicato a quanti si trovano in un letto di ospedale a combattere con la morte, agli operatori sanitari che pur con stipendi irrisori e orari insostenibili non perdono umanità e professionalità.Il diretto contatto con l'umana sofferenza induce a rivedere con sano distacco e un po' piu' di obiettività i fatti degli ultimi giorni.Veniamo da una... di FEDERICO GIUSTI