Venerdì 20 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento 11:25
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Allarme sicurezza nelle scuole italiane, Legambiente: "Manutenzione straordinaria per il 40% degli edifici"
È allarme per la sicurezza delle scuole italiane. Quasi il 40% degli edifici ha bisogno di manutenzione straordinaria urgente, mentre in oltre l'80% non sono state realizzate indagini per verificare la sicurezza dei solai. Oltre il 60% degli istituti, inoltre, non dispone del certificato di agibilità e più del 76% delle amministrazioni non ha effettuato le verifiche di vulnerabilità sismica. Vanno quindi "sbloccati immediatamente i fondi rimasti senza decreto attuativo, per stanziare subito 1,5 miliardi per scuole più sicure ed efficienti". E' quanto emerge...
"Nidi gratis e scuola di qualità? Non prendiamoci per il culo". Intervento di Federico Giusti
Un nuovo patto con l'Europa, asili nido gratuti e per tutti\e, scuola di qualità, infrastrutture e investimenti nella ricerca, non passa giorno in cui il presidente del Consiglio passi inosservato annunciando grandi obiettivi da perseguire con il Governo da lui presieduto. Ma andando oltre le enunciazioni e i titoli dei giornali, la realtà assume connati ben diversi, ad esempio...

Oltre un milione di bimbi sono esclusi dal diritto all’asilo nido
Oltre un milione di bimbi sono esclusi dal diritto all’asilo nido. Le scuole non aprono per tutti. E di sicuro non aprono per oltre un milione di piccoli fino a tre anni per i quali, semplicemente e drammaticamente, non ci sono posti. «Un’impossibilità dettata da motivi diversi: per scelta delle famiglie ma, soprattutto, perché ‘respinti’, tra una...

Salute globale e farmaci. Malattie della povertà e logica del profitto
SCIENZA. Per Francesca Cornadie, principale investigatrice dello studio clinico, «questo nuovo regime promette speranza a 9 pazienti su 10 e in 6 mesi di cura per bocca la guarigione dalla malattia». Un nuovissimo farmaco contro la tubercolosi resistente è stato approvato dalla Food and Drug Administration americana il 14 agosto, ed è una notizia strepitosa. Il farmaco... di NICOLETTA DENTICO

Forse “voleremo” sulle barriere, ma intanto bisogna continuare a rimuoverle
Come un Apollo, trionfante in cielo, ha catturato l’attenzione l’uomo volante esibitosi durante le celebrazioni parigine del 14 luglio scorso, per l’anniversario della Rivoluzione Francese. Invero, minacciosamente, la figura si è destreggiata a bordo di un piccolo disco volante (a questo link se ne può vedere il video). E se fosse tempo di ripensare le... di ANTONIO GIUSEPPE MALAFARINA

Mamma con figlio autistico, gli negano l'alloggio popolare perché possiede un camper
Una donna, madre di un figlio autistico, ha ricevuto un avviso di sfratto dall'alloggio popolare dove vivono a Prato perché possiede un camper. La vicenda è resa nota dai quotidiani locali. Rossana Stella, 53 anni, dipendente dell'Asl, ha ricevuto infatti l'intimazione a lasciare entro 60 giorni la casa popolare di cui è assegnataria da 15 anni. Secondo le modifiche alla... di REDAZIONE

Nuovo pronto soccorso, per il Codacons è una presa in giro
Una "presa in giro" per gli utenti della sanità. Così il Codacons boccia i nuovi codici per i Pronto soccorso italiani, previsti nelle Linee di indirizzo nazionali sul Triage Intraospedaliero. "Non serve a nulla introdurre nuovi codici per classificare le emergenze quando i pazienti, una volta entrati nei Pronto soccorso degli ospedali, sono costretti ad attese estenuanti di ore e... di REDAZIONE

Sanità, vale 5 miliardi il nomadismo dal Sud negli ospedali del Nord
Per curarsi fuori regione gli italiani spostano 4,6 miliardi l'anno e il flusso di denaro segue la ben nota direzione, da Sud a Nord. A incassare l'88% del saldo attivo sono infatti le 3 regioni capofila dell'Autonomia differenziata, Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. E' quanto emerge da un nuovo report della Fondazione Gimbe. Per le compensazioni finanziarie dovute a ricoveri, day hospital,... di REDAZIONE

Sanità, dopo dieci anni i medici hanno un contratto nuovo di zecca
È stato firmato ieri all'Aran il rinnovo del contratto dei medici e dirigenti del servizio sanitario nazionale. L'accordo, che arriva dopo un'attesa di dieci anni, riguarda circa 130mila professionisti della sanità prevede un aumento medio pro capite di 200 euro al mese. Il testo è stato firmato da tutti i sindacati medici, tranne la federazione Cimo, Anpo, e Fesmed. Per la... di REDAZIONE

Scuola, secondo i calcoli dei sindacati il 2019 sarà l'anno record per il precariato
Rischia di essere un anno record, il 2019, per le supplenze nelle scuole italiane. A sostenerlo sono i sindacati della scuola. I conti sono presto fatti: 58 mila circa sono i posti risultati disponibili per i quali il ministro Marco Bussetti ha chiesto l'immissione in ruolo. Tuttavia ogni anno mancano gli aspiranti, soprattutto per le cattedre di sostegno: la Cisl calcola che circa 28 mila posti... di REDAZIONE

Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. Fine