Giovedì 28 Agosto 2014 - Ultimo aggiornamento 12:35
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Roma, maxi-blitz contro la mafia del litorale: 51 arresti
La Squadra mobile di Roma ha eseguito 51 arresti nei confronti di un'associazione di stampo mafioso che da anni aveva il controllo delle attivita' illecite sul litorale della Capitale. L'operazione antimafia e' considerata una delle piu' vaste condotte dalla polizia a Roma. Nella maxi-operazione della polizia nella capitale sono stati individuati esponenti considerati dagli investigatori ''i 'sancta sanctorum' del crimine romano e siciliano''. Colpiti i clan Fasciani, Triassi e D'Agati, che da anni si sono spartiti il malaffare soprattutto sul litorale. La lunga indagine condotta dalla...
Esplode fabbrica fuochi d'artificio, 6 dispersi
Ci sarebbero sei dispersi nell'esplosione all'interno della fabbrica di fuochi artificiali a Picciano (Pescara). Cinque squadre e un elicottero dei vigili del fuoco sono al lavoro sugli incendi diffusi nelle sterpaglie circostanti .

Spagna, 77 morti nel disastro ferroviario a Santiago ma il bilancio è ancora provvisorio
E' un disastro ferroviario di proporzioni storiche quello avvenuto ieri sera in Spagna, nei pressi della stazione di Santiago di Compostela, in Galizia, dove un treno ad alta velocita' con a bordo 240 persone e' deragliato e si e' schiantato contro un muro, uccidendo 77 persone e ferendone piu' di 140. Secondo una prima indiscrezione, il disastro sarebbe imputabile ad una eccessiva velocita' del...

Spagna, deraglia treno: 35 i morti
A poca distanza dall'entrata della stazione di Santiago di Compostela, in Galizia, nel nord ovest della Spagna, un treno è deragliato. L'incidente è avvenuto alle 20:42, quando il treno a lunga percorrenza Madrid-Ferrol si trovava alla biforcazione di A Grandeira, a poco più di tre chilometri da Santiago di Compostela, capitale della Galizia. Si parla di almeno 37...

Prima o poi i figli li fanno tutti
It's a boy. È probabile che alle 16.24 del 22 luglio 2013 sia nato un bel bambino cicciottello anche a Phnom Penh, ma pare evidente che non gliene è fregato niente a nessuno, se non ai genitori e ai nonni. Meglio è andata ai piccoli venuti al mondo in Inghilterra nel giorno fatidico del «royal baby»: per loro, un penny d'argento, portafortuna. Malissimo è... di ARIANNA DI GENOVA

Antiliberismo, una campagna virale a colpi di adesivi e manifesti nei campus Usa
Alcuni studenti di università statunitensi e la rivista Adbusters hanno promosso da diversi mesi una campagna per diffondere poster, manifesti, adesivi nelle facoltà di economia, nelle aule come nelle stanze dei docenti. Creatività, ironia, dati, immagini per provocare ovunque domande, dubbi e dibattiti, per gridare No al capitalismo, per «scuotere le fondamenta della... di REDAZIONE

La Sicilia non è un posto per gli animali. Gli orrori nel rapporto Zoomafia 2013
Corse clandestine di cavalli, combattimenti tra cani, macellazioni clandestine, pesca di frodo, traffico di fauna selvatica, doping: sono alcuni dei crimini contro gli animali gestiti dalla criminalita' in Sicilia che emergono dal Rapporto Zoomafia 2013 redatto da Ciro Troiano, criminologo e responsabile dell'Osservatorio Zoomafia della Lav. ''Recenti indagini, e in particolare l'indagine... di FABRIZIO SALVATORI

La strage e il silenzio
Il silenzio di Mauro Moretti, a seguito dei rinvii a giudizio per la strage di Viareggio tra cui lo stesso rappresentante delle Fs, si commenta da solo. La dialettica dell'ex sindacalista è finita dietro un no-comment. In compenso abbiamo letto le dichiarazioni del suo legale Armando D'Apote. Parole che rinnovano la rabbia dei comitati, delle istituzioni, dei familiari e di tutti coloro...

I famigliari delle vittime di Viareggio contestano la riconferma di Moretti
Giovedì 25 luglio dalle ore 10.30 presidio a Piazza della Croce rossa a Roma contro la rinomina di Moretti alla guida di Fsi (Ferrovie dello Stato italiane). Moretti è stato rinviato a giudizio per la strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009. Il presidio è promosso da familiari e cittadini di Viareggio per rivendicare le dimissioni di Moretti e degli altri Ad delle... di REDAZIONE

Unicef: mutilazioni genitali per 125 milioni di donne e bimbe
Rapporto "Female Genital Mutilation/Cutting". Una su cinque vive in Egitto. Nei prossimi dieci anni 30 milioni di bambine rischiano ancora di subire questa pratica. "Le legislazioni da sole non bastano" Secondo un nuovo rapporto dell'Unicef pubblicato oggi, piu' di 125 milioni di bambine e donne sono state sottoposte a mutilazioni genitali femminili/escissione. Una su cinque vive in Egitto. Nei...