Lunedì 30 Marzo 2015 - Ultimo aggiornamento 06:00
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Liberare" i migranti senza "arrestare" i capitali? Un suicidio
Contestare il reato di immigrazione clandestina senza aprire una contesa più generale per il controllo dei movimenti di capitale e per un’alternativa di politica economica, costituisce un suicidio politico. Spunti di riflessione per una “sinistra” allo sbando, da tempo incapace di dare coerenza logica alle fondamentali battaglie contro l’avanzata dei movimenti xenofobi e razzisti. Pubblicato sul Financial Times il 23 settembre scorso, il “monito degli economisti” denuncia la mancata volontà delle classi dirigenti europee di concepire una...
Testimonianza da Lampedua
Riportiamo la testimonianza di Linda Barocci che a Lampedusa ci vive. Dalla pagina fb dei 99 posse "INDIGNAZIONE!!!! Informatevi bene su ciò che succede a Lampedusa. Non limitatevi ad ascoltare le notizie in modo superficiale! Al tg comunicano un naufragio causato da un incendio e più di 500 persone in mare che stanno lottando per la sopravvivenza! Ma perché il mare e'...

Studenti, come salvarsi dalle trappole degli "affitti in nero"
Con la riapertura delle Università riesplode anche il problema degli affitti degli alloggi, carissimi e spesso in nero. Ecco come difendersi. Stanno per riaprire i corsi accademici, si ripopolano i quartieri vicino le università e sulle bacheche riappare il classico mosaico di annunci di affitto: principali destinatari i circa 450mila giovani costretti a spostarsi per...

Amnistia sociale per Davide Rosci, altro che grazia per Berlusconi!
Tutti i media sono concentrati sulla concessione o meno della “grazia” da parte di Napolitano a Berlusconi. Personalmente penso che questa deve essere una occasione per rafforzare la campagna sull’amnistia a partire dai reati politici e sociali. Il momento è maturo. Se forme di clemenza amnistiale si dimostrano possibili, anche per condannati come Silvio Berlusconi sulla... di ITALO DI SABATO

Immigrazione, c’è chi arresta minori e chi soccorre naufraghi
"Vengo dall'Istituto Penitenziario per Minorenni di Acireale. La struttura è piuttosto vecchia, anche se in fase di ristrutturazione, ma il personale è molto attento e sensibile. Il fatto è che, in quell'IPM, da due giorni sia recluso un quindici/sedicenne egiziano, sbarcato a Catania in occasione della tragedia di qualche giorno fa. Quella nella quale sono morti 6 migranti... di STEFANO GALIENI

"No Italia! No Italia!". L'urlo disperato dei bambini migranti di Catania
"No Italia! No Italia!". Alzano le dita in segno di vittoria, gridano le poche parole appena apprese dimostrando di avere le idee ben chiare. Ad un certo punto uno di loro, srotola dello spago e insieme agli altri lo usa per circondare e aggrovigliare gli agenti di polizia che improvvisamente si trovnoi a non saper che fare. Dieci dei minorenni sopravvissuti alla strage che si è consumata... di STEFANO GALIENI

Scatta la solidarietà per i funerali di Andrea. Cesv: ''Tantissime chiamate''
Tante le associazioni e le persone comuni che si sono rivolte al Centro servizi per partecipare alle spese del funerale. Insieme al Cesv pagherà la cerimonia anche la Caritas. Urbinati: ''Andrea ogni giorno veniva a mangiare alla mensa di Colle Oppio. E’ il minimo che potevamo fare'' Nessuna novità sulla morte di Andrea, la trans colombiana uccisa a bastonate lungo il binario... di GABRIELLA LANZA

Arabia Saudita: sette anni di prigione e 600 frustate per il fondatore di un forum online
La condanna emessa il 29 luglio 2013 nei confronti dello scrittore e attivista Raif Badawi a sette anni di prigione e 600 frustate per aver espresso pacificamente le sue idee è un affronto alla giustizia e una vergognosa violazione dell'Arabia Saudita degli obblighi nei confronti dei diritti umani. La fustigazione è una punizione corporale che viola il diritto internazionale, che...

Appello di esperti Onu «Shalabayeva deve tornare»
L'italia deve trovare un accordo diplomatico con il Kazakistan e far rientrare nel nostro paese la moglie del dissidente Mukhtar Ablyazov, Alma Shalabayeva e la figlia, ingiustamente espulse. L'appello è stato lanciato da Ginevra da tre esperti di diritti umani dell'Onu, il relatore per i diritti dei migranti Francois Crepeau, il relatore sulle torture e i trattamenti crudeli Juan Mendez e...

Petizione per il riconoscimento della Lingua Italiana dei Segni. In onda un progetto radiofonico per integrare sordi con utenti
Petizione realizzata da un gruppo di ragazzi sordi che, così come avviene già in 44 paese del mondo, chiede al Parlamento il riconoscimento ufficiale della Lis, la Lingua Italiana dei Segni.Siamo un gruppo di ragazzi, tutti sotto i trenta anni. Due cose ci uniscono: siamo sordi e ci siamo incontrati grazie ad una radio. Radio Kaos ItaLis è nata da un’idea che potrebbe... di I.B.