Venerdì 29 Maggio 2015 - Ultimo aggiornamento 09:56
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
L'ex Colorificio a Strasburgo per "Responding together", conferenza del Consiglio d'Europa
Si è aperta ieri mattina a Strasburgo la prima sessione plenaria di “Responding Together”, conferenza promossa dal Consiglio d'Europa che ha raccolto al suo interno il meglio delle iniziative dei cittadini europei volte alla riduzione della povertà, delle diseguaglianze e dello spreco di risorse umane e materiali. Il Municipio dei Beni Comuni, attraverso l'esperienza dell'ex Colorificio Liberato, è stata individuato come uno dei percorsi virtuosi, tanto da presiedere nella giornata di domani proprio il workshop dedicato ai progetti finalizzati alla riduzione...
La voce di Morricone per i migranti morti, omaggio alle vittime di Lampedusa
La sua voce diventa quella di un migrante naufrago, una voce tenebrosa dal mare in tempesta, il suono dell’anima, implorante aiuto e gravido di speranze, sul crinale soffocante della morte. Ennio Morricone si fa testimone del nuovo olocausto, la strage dei profughi che sfidano il Mediterraneo. Ne “La voce dei sommersi” il grande Maestro italiano si immedesima in uno di loro,...

L’inutilità del reato di ingresso e soggiorno illegale e le buone ragioni per la sua rapida abrogazione
Il recente tragico naufragio di Lampedusa ha riportato all’attenzione dell’opinione pubblica il reato di ingresso e soggiorno illegale, cioè l’art. 10-bis inserito nel testo unico delle leggi sull’immigrazione dalla legge n. 94/2009 (il c.d.”pacchetto sicurezza“). Occorre subito precisare che questo reato non ha nulla a che fare con la disciplina...

#iosono stefanocucchi: l’hashtag che ricorda la storia di Stefano. Inviare foto per solidarietà. Scopri come...
La famiglia di Stefano Cucchi ha deciso di mobilitarsi per il ricordo di Stefano con l’iniziativa #iosonocucchi, appoggiata dalla stessa famiglia, e realizzata proprio con l'obiettivo di realizzare grazie alla pubblicazione di foto su Facebook, come su Instagram e  su Twitter con l’hashtag #iosonocucchi un vero tappeto-mosaico di immagini di 100 metri quadri che durante il...

"Liberare" i migranti senza "arrestare" i capitali? Un suicidio
Contestare il reato di immigrazione clandestina senza aprire una contesa più generale per il controllo dei movimenti di capitale e per un’alternativa di politica economica, costituisce un suicidio politico. Spunti di riflessione per una “sinistra” allo sbando, da tempo incapace di dare coerenza logica alle fondamentali battaglie contro l’avanzata dei movimenti... di EMILIANO BRANCACCIO

Testimonianza da Lampedua
Riportiamo la testimonianza di Linda Barocci che a Lampedusa ci vive. Dalla pagina fb dei 99 posse "INDIGNAZIONE!!!! Informatevi bene su ciò che succede a Lampedusa. Non limitatevi ad ascoltare le notizie in modo superficiale! Al tg comunicano un naufragio causato da un incendio e più di 500 persone in mare che stanno lottando per la sopravvivenza! Ma perché il mare e'...

Studenti, come salvarsi dalle trappole degli "affitti in nero"
Con la riapertura delle Università riesplode anche il problema degli affitti degli alloggi, carissimi e spesso in nero. Ecco come difendersi. Stanno per riaprire i corsi accademici, si ripopolano i quartieri vicino le università e sulle bacheche riappare il classico mosaico di annunci di affitto: principali destinatari i circa 450mila giovani costretti a spostarsi per...

Amnistia sociale per Davide Rosci, altro che grazia per Berlusconi!
Tutti i media sono concentrati sulla concessione o meno della “grazia” da parte di Napolitano a Berlusconi. Personalmente penso che questa deve essere una occasione per rafforzare la campagna sull’amnistia a partire dai reati politici e sociali. Il momento è maturo. Se forme di clemenza amnistiale si dimostrano possibili, anche per condannati come Silvio Berlusconi sulla... di ITALO DI SABATO

Immigrazione, c’è chi arresta minori e chi soccorre naufraghi
"Vengo dall'Istituto Penitenziario per Minorenni di Acireale. La struttura è piuttosto vecchia, anche se in fase di ristrutturazione, ma il personale è molto attento e sensibile. Il fatto è che, in quell'IPM, da due giorni sia recluso un quindici/sedicenne egiziano, sbarcato a Catania in occasione della tragedia di qualche giorno fa. Quella nella quale sono morti 6 migranti... di STEFANO GALIENI

"No Italia! No Italia!". L'urlo disperato dei bambini migranti di Catania
"No Italia! No Italia!". Alzano le dita in segno di vittoria, gridano le poche parole appena apprese dimostrando di avere le idee ben chiare. Ad un certo punto uno di loro, srotola dello spago e insieme agli altri lo usa per circondare e aggrovigliare gli agenti di polizia che improvvisamente si trovnoi a non saper che fare. Dieci dei minorenni sopravvissuti alla strage che si è consumata... di STEFANO GALIENI