Lunedì 28 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento 06:50
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Pisa, il delirio securitario di sindaco e prefetto contro i migranti: "Venditori perseguitati e trattati come terroristi"
"Ritorna – come un rosario da recitare quotidianamente nel periodo estivo – la questione della “sicurezza” e del “decoro urbano”. I sacerdoti più scrupolosi, in questi giorni di Ferragosto, sono il sindaco, le forze dell’ordine e le organizzazioni dei commercianti.Ad accendere la miccia è stata l’ennesima «retata» contro i venditori ambulanti del Duomo, che sostano nei pressi di Via Vecchia Barbaricina. Com’è noto, nell’ultima azione delle forze dell’ordine si è verificato un inasprimento...
Con Ada Colau, cittadini in piazza a Barcellona, per non cedere all’emergenza
Hanno colpito il cuore di Barcellona, Las Ramblas e lo hanno fatto approfittando della sottovalutazione che da tempo viene dedicata al pericolo del terrorismo in questo paese. Non era certamente la paura di un attentato come quelli che hanno insanguinato le altre capitali europee a preoccupare né il governo spagnolo né i suoi apparati di sicurezza, tanto che il livello di attenzione...

Don Mussie Zerai: La Ue abbandona i profughi. È tempo di gridare «No»
Il blocco per le navi delle Ong a 97 miglia dalle coste africane, ordinato dal Governo di Tripoli con il plauso dell’Italia e dell’Unione Europea, chiude il cerchio di quella che appare quasi una guerra contro i migranti nel Mediterraneo. La situazione dei soccorsi ai battelli carichi di profughi che chiedono asilo e rifugio in Europa viene riportata a quella creatasi...

Barbara Molinario dell’Unhcr: «La nostra priorità è togliere i rifugiati dai centri di detenzione libici»
«Purtroppo ancora oggi i migranti fermati in acque libiche vengono rinchiusi nei centri di detenzione, dove le condizioni di vita sono terrificanti. Come Unhcr stiamo lavorando con le autorità e con l’Oim perché si possano aprire al più presto dei veri centri di accoglienza nei quali ospitare migranti e rifugiati». Barbara Molinario dell’Unhcr fa il... di CARLO LANIA

Migranti, presidio in Campidoglio di Baobab: "Raggi, autorizza l'accoglienza nelle aree inutilizzate"
L'associazione Baobab experience ha organizzato ieri pomeriggio un presidio in piazza del Campidoglio. I volontari che si occupano di assistere i migranti in arrivo a Roma hanno srotolato un lungo striscione verticale con stampati i nomi di tutte le oltre 17mila persone che hanno firmato una petizione per chiedere a Fs e Comune di Roma di concedere piazzale Maslax, un'area abbandonata nei pressi... di FABRIZIO SALVATORI

"Alcune necessarie puntualizzazioni ai vari Salvini con la bandiera rossa". Intervento di Stefano Galieni
Si va diffondendo, soprattutto nel mondo dei social, il tentativo di motivare, con un approccio “marxista” le ragioni che dovrebbero indurre la sinistra e in particolare le comuniste e i comunisti, a limitare, se non contrastare l’accoglienza dei migranti, a combattere le Ong che effettuano soccorso in mare, come “serve del capitale”, ad indurre a credere, giungendo... di STEFANO GALIENI

Guido Viale: Ong e migranti, in difesa dei giusti
Coloro che dalle coste della Libia si imbarcano su un gommone o una carretta del mare sono esseri umani in fuga da un paese dove per mesi o anni sono stati imprigionati in condizioni disumane, violati, comprati e venduti, torturati per estorcere riscatti dalle loro famiglie, aggrediti da scabbia e malattie; e dove hanno rischiato fino all’ultimo istante di venir uccisi. Molti di loro non... di GUIDO VIALE

Medici Senza Frontiere: i salvataggi in mare e le leggi da rispettare
In risposta all’editoriale di ieri di Ernesto Galli della Loggia, «Scegliere tra l’Italia e gli scafisti», ci preme spiegare perché è possibile salvare vite in mare, nel rispetto delle leggi e senza pregiudicare l’indipendenza umanitaria. Come Medici Senza Frontiere (Msf) siamo scesi in mare dopo i tragici naufragi del 2015 e da allora operiamo nel... di LORIS DE FILIPPI*

Roma Capitale, c'è anche l'accoglienza dei migranti negli Sprar tra i punti di forte criticità della Giunta Raggi
Dall'1 luglio mancano 786 posti per richiedenti asilo e rifugiati nel sistema di accoglienza Sprar di Roma Capitale. "Per la prima volta dopo anni, l'ufficio Immigrazione di Roma Capitale non riesce a soddisfare le legittime richieste di accoglienza, con liste di attesa che tornano a diventare infinite. Cosi' le persone sopravvivono nelle strade, nelle piazze e nei parchi". La denuncia arriva da... di REDAZIONE

Migranti, la Caritas contesta il procedimento di notificazione nei centri di accoglienza: "Minniti, non siamo ufficiali giudiziari"
"Forti preoccupazioni" per le conseguenze dell'applicazione del cosiddetto decreto Minniti che ha introdotto nuove disposizioni per l'accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale viene espressa da Caritas ambrosiana. Il punto controverso riguarda la procedura di notificazione nei centri di accoglienza che entrera' in vigore il 12 agosto. Il decreto convertito nella legge... di FABRIZIO SALVATORI