Giovedì 21 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento 07:31
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Da Washington a Bruxelles respingimenti in frontiera, discriminazione e assenza di regole". Intervento di Fulvio Vassallo Paleologo
L’ordine esecutivo firmato dal nuovo presidente Usa Donald Trump il 27 gennaio scorso ha sospeso per tre mesi il diritto di ingresso negli Stati Uniti per i cittadini siriani, iraniani, iracheni, libici, somali, sudanesi e yemeniti, anche se in possesso di documenti di soggiorno o di un regolare visto di ingresso. Per effetto di questo ordine, che sovverte il sistema delle fonti del diritto negli Stati Uniti, violando il Quinto Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, tutte le Convenzioni internazionali contro la Tortura ed in favore dei rifugiati (Convenzione di Ginevra del...
Dal pranzo all’abbigliamento, ecco il paese dove tutto è lasciato "in sospeso"
A Rescaldina, comune di poco più di 14mila residenti alle porte di Milano, è possibile lasciare un caffé in sospeso, oppure un pranzo o l'acquisto di un capo di abbigliamento o una spesa dal macellaio. Sono infatti cinque gli esercizi commerciali che hanno aderito alla proposta dell'assessore ai servizi sociali, Enrico Rudoni, di creare una rete in cui la "comunità...

“Pateh cercava speranza e venendo in Italia è diventato più disperato”. Intervista a Gianfranco Bettin (agenzia Dire)
Secondo le testimonianze raccolte, Pateh Sabally, il giovane gambiano, era venuto a Venezia per suicidarsi. Lo conferma lo stesso cugino Muhammed che ne parla come di un ragazzo fragile, reso ancor più fragile dalla situazione in cui si è trovato a vivere quando è arrivato in Italia. Pare essere questo il motivo che sta alla base di quanto accaduto, anche se l’ultima...

Terremoto, Vigili del fuoco italiani: “Miglior team al mondo”
 “Un’emozione indescrivibile, essere riconosciuti in un contesto internazionale, soprattutto in casa della Germania. Ma il primo pensiero, appena in sala è esploso il boato, alla parola ‘Italia!’, è andato a tutti i colleghi che ancora oggi sono sul campo per portare aiuto alla popolazione. Ecco, alla parola ‘Italia!’ mi sono detto: questo...

Terremoto, quando lo Stato latita: ecco le brigate della solidarietà
Esiste un’Italia migliore. Quella che troppe volte ignoriamo sui media, quella che spala la neve a Rigopiano. Quella dei pescatori che salvano vite umane nel Mediterraneo, quella che di fronte ad emergenze e catastrofi naturali si rimbocca le maniche e sposa pratiche di solidarietà diretta. Ed esiste anche un modo di far politica migliore, non quella di Palazzo o dei futili convegni,... di GIACOMO RUSSO SPENA

I migranti muoiono di freddo, Orbán ordina di arrestarli
Appena due giorni fa, il Global Risk Report aveva avvertito: le più importanti minacce globali del momento sono gli eventi climatici estremi e l’immigrazione incontrollata. Motivo? Possono aumentare l’instabilità sociale e alimentare le sirene populiste, specialmente in Europa. Nemmeno 48 ore dopo, è arrivata a dargli ragione l’Ungheria di Viktor... di ANGELO MASTRANDREA

Rifugiati, prima le manganellate poi l’accoglienza. Temporanea
FIRENZE “I migranti avrebbero dovuto essere ascoltati per primi. Invece li si manganella”. Da Tommaso Fattori, consigliere regionale di Toscana a Sinistra, la fotografia di una giornata segnata dalle cariche della celere, di sabato e a un passo dal Duomo, fra turisti interdetti e studenti che uscivano da scuola. L’ennesima prova muscolare ai danni dei più deboli, in... di RICCARDO CHIARI

Aumenta in modo preoccupante il numero dei minori migranti non accompagnati. Unicef: "I sistemi attuali non sono più sufficienti"
E' piu' che raddoppiato il numero dei minori non accompagnati arrivati in Italia via mare. Secondo quanto riferito da Unicef, nel 2016 sono stati circa circa 25.800, rispetto ai 12.360 del 2015. Questi bambini rappresentano il 91% di tutti i 28.200 minorenni arrivati in Italia lo scorso anno come rifugiati o migranti."Questi dati indicano una preoccupante crescita del numero di bambini... di REDAZIONE

Migranti, doppio appuntamento di protesta nel fine settimana nel nome di Sandrine Bayakoko
Nel nome di Sandrine Bayakoko, doppio appuntamento il 14 e il 15 gennaio davanti ai cancelli dell’ex base missilistica di Conetta che continua ad ospitare oltre 1.300 migranti. Sabato pomeriggio associazioni, movimenti, forze sociali e laiche antirazziste manifesteranno insieme dopo la morte della 25enne ivoriana, stroncata da un malore il 2 gennaio nel bagno delle donne... di FABIO SEBASTIANI

Giovedì 19 gennaio 2017 l'Unione Sindacale di Base, insieme al Comitato di solidarietà con Leonard Peltier, sarà a Roma, davanti all'ambasciata Usa di via Veneto
Giovedì 19 gennaio 2017 l'Unione Sindacale di Base, insieme al Comitato di solidarietà con Leonard Peltier, sarà a Roma, davanti all'ambasciata Usa di via Veneto, dalle ore 17 per ricordare al mondo la sua ingiusta detenzione in carcere negli Usa da più di 40 anni e per chiedere a Obama un atto di clemenza prima della fine del suo mandato, firmando per la sua... di REDAZIONE