Sabato 27 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento 09:44
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Le stragi non si prescrivono. La sera del 29 dicembre, in solidarietà a fianco dei familiari e della popolazione di Viareggio
Una sera fredda, quella del 29 dicembre, tenuto a casa piu' di 300 cittadini\e Viareggini Il freddo e il silenzio mediatico non hanno vinto la strenua resistenza e la tenacia di tanti\e scesi\e in piazza in attesa della sentenza sulla strage di Viareggio del 2009Un presidio davanti alla stazione per chiedere una sentenza di verità e giustizia, poi una fiaccolata silenziosa conclusa alla Casina dei Ricordi. I familiari delle vittime della Strage di Viareggio del 29 giugno 2009 si erano rivolti alla città di Viareggio e l'appello, come in tante altre occasioni, è stato...
Altro morto sul lavoro: Bracciante tunisino muore mentre caricava uva
È morto mentre caricava cassette di uva, alla fine di un lungo turno di lavoro nei campi. La vittima è un immigrato tunisino di 52 anni, impiegato in modo regolare in un’azienda agricola; l’incidente mortale è avvenuto a Polignano a Mare (Bari). L’uomo risiedeva a Fasano (Brindisi). Si tratta della terza morte di lavoratori stagionali in Puglia: nelle scorse...

Volkswagen, robot uccide operaio
Incidente mortale Volkswagen nello stabilimento di Baunatal a circa 100 km da Francoforte. Secondo quato riferisce il quotidiano britannico Guardian, un robot ha schiacciato ed ucciso un operaio di 22 anni, che era impegnato a montare lo stesso braccio meccanico. L'uomo è deceduto lunedì dopo che il robot lo ha afferrato e schiacciato contro un lastra di metallo. Il...

In Italia l'unica crescita è quella dei morti sul lavoro
In attesa della tanto agognata ripresa economica, c’è un’altra ripresa che nessuno auspica ma che nel 2015 sembra invece concretizzarsi con evidenza: quella delle morti sul lavoro. Nei primi quattro mesi dell'anno, secondo l’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega Engineering su base dati Inail, le vittime sono state 305 contro le 269 dello stesso periodo del 2014, con...

Thys­sen­krupp, pene ridotte. Esplode la rabbia dei parenti
«A ogni sen­tenza, que­sta è la quarta, tol­gono un pez­zet­tino di pena». Anto­nio Boc­cuzzi, unico ope­raio soprav­vis­suto alle fiamme della Thys­sen­krupp, com­menta così il ver­detto della Corte d’assise d’appello di Torino, che ieri ha ridotto, sep­pur lie­ve­mente, le... di MAURO RAVARINO

Salute e sicurezza, i sindacati con proposte chiare
Il Testo Unico in materia di salute e sicurezza è un cantiere sempre aperto . Un po’ perché i temi sono in perenne evoluzione, un po’ perché il decreto va completato in diverse sue parti, un po’ a causa degli interventi dei diversi governi che ci rimettono le mani quasi esclusivamente in chiave deregolatoria. In questi giorni sono in discussione al...

258 uccisi dall'amianto. A Torino si apre il processo Eternit Bis
Al via martedì 12 maggio a Torino il processo Eternit Bis, che vede come imputato l'ex amministratore delegato del gruppo belga, Stephan Schmidheiny, accusato di omicidio doloso aggravato nei confronti di 258 persone, tra ex lavoratori e residenti, morti tra il 1989 e il 2014 per mesotelioma pleurico causato dall'amianto. Schmidheiny era già stato...

Chiuso e riaperto il can­tiere maledetto
Il can­tiere male­detto si chiama «Terzo macro­lotto secondo parte». È lungo 20 chi­lo­me­tri sull’autostrada A3 Salerno — Reg­gio Cala­bria nel tratto Campotenese-Laino Borgo, nella zona di Castro­vil­lari (Cosenza). Aperto a luglio, da novem­bre a feb­braio ha fun­zio­nato a pieno regime... di MASSIMO FRANCHI

Cancro ai polmoni, a rischiare di più sono i muratori
I muratori sono i più esposti al cancro ai polmoni. Precisamente, hanno il 50 per cento di probabilità in più di sviluppare un tumore polmonare rispetto a tutti gli altri lavoratori. Questo a causa dell’esposizione a numerosi agenti cancerogeni, come la silice cristallina (sotto forma di polvere di quarzo), l’amianto e i composti cromo-nickel. A rilevare...

Amianto: morto altro ex operaio dell'Isochimica di Avellino
È morto nella notte tra il 15 e il 16 gennaio un altro degli ex operai dell'Isochimica di Avellino. L'uomo si chiamava Carmine Iacobelli, 56 anni, sposato, con una figlia, e da giovanissimo aveva lavorato per otto anni nell'azienda che scoibentava le carrozze ferroviarie. Ne dà notizia l'agenzia Ansa. Nei primi giorni di gennaio, a distanza di poco tempo...

Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Succ. Fine