Sabato 23 Marzo 2019 - Ultimo aggiornamento 17:33
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Cina: 75 vittime per esplosione fabbrica a Kunshan
Sono 75 le vittime di un'esplosione avvenuta sabato in una fabbrica di Kunshan, nella provincia orientale cinese del Jiangsu. Altre 185 persone sono rimaste ferite. L'inchiesta ha accertato che l'impianto metallurgico della Kunshan Zhongrong Metal Products aveva accumulato diverse infrazioni alle norme di sicurezza: l'agenzia ufficiale Xinhua parla di 'gravissima negligenza' e alla scarsa applicazione delle regole per la sicurezza sul lavoro. Tra le cause dell'esplosione viene segnalata l'eccessiva presenza di polvere proveniente dai metalli trattati nello stabilimento .
Val di Susa, la "grande opera" ancora senza un presidio sanitario per i lavoratori!
Nel cantiere del Terzo Valico manca un presidio sanitario. La “grande opera”, l’infrastruttura per la quale si stanno spedendo milioni, non avrebbe i requisiti per andare avanti con i lavori perché non sono rispettati i requisiti minimi. La denuncia viene Piero Donnola, segretario generale della Filca-Cisl Piemonte.''Mi rendo conto che gli incidenti provocati dai No...

Rapporto Inail, gli infortuni calano perché il lavoro crolla
Torniamo a parlare degli ultimi dati sui morti e gli infortuni sul lavoro, presentati dall’Inail nella sua relazione annuale. I media hanno sottolineato il minimo storico delle morti sul lavoro accertate - 660 - e il calo delle denunce, numeri che proseguono una serie positiva dal 2010 in poi. Quindi una buona notizia che però va ponderata: come sottolinea la Cgil, infatti, i dati...

"Landini scrive a Marchionne: \"Fiat eviti ritorsioni, servono relazioni sindacali normali\"" Landini scrive a Marchionne: "Fiat eviti ritorsioni, servono relazioni sindacali normali"
"Siamo pronti ad affrontare i problemi che lavoratori e imprese hanno, siamo pronti a discutere e a trovare soluzioni. La Fiat eviti ritorsioni e si ricostruiscano normali relazioni sindacali". E' un passo, abbastanza esemplificativo della lettera del segretario della Fiom Maurizio Landini all'amministratore delegato di FCA Sergio Marchionne dopo l'attacco che questi aveva sferrato... di FABRIZIO SALVATORI

"Eternit, l'ultima provocazione di Schmidheiny" Eternit, l'ultima provocazione di Schmidheiny
“Ho letto le parole di Stephan Schmidheiny pubblicate dal giornale di Zurigo Nzz am Sonntag il 20 aprile scorso, con riferimento al maxi processo di Torino. Schmidheiny si dichiara sereno, ma di aver attraversato momenti di grande sconforto”. È un passaggio della lettera che Romana Blasotti Pavesi, presidente dell’Associazione famigliari e vittime amianto Casale... di GUIDO IOCCA

"Erdogan sulla strage in miniera: incidenti sono fatto normale" Erdogan sulla strage in miniera: incidenti sono fatto normale
Mentre il conto delle vittime del drammatico incidente nella miniera di Soma, in Turchia occidentale, continua ad avanzare (al momento i morti sono 238), nel paese fanno molto discutere le parole pronunciate dal premier turco Recep Tayyip Erdogan, che commentando la tragedia ha affermato che gli incidenti sul lavoro sono un fatto “normale”. “C'è qualcosa in letteratura...

"Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, presidi in tutta Italia: Stop all'amianto!" Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, presidi in tutta Italia: Stop all'amianto!
"Salute e sicurezza nell'utilizzo di prodotti chimici sul lavoro" è il tema scelto per la 'Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro' che si celebra oggi, 28 aprile. "Le sostanze chimiche sono fondamentali - sottolinea l'Ilo - nella vita moderna e continueranno ad essere prodotte e utilizzate sui luoghi di lavoro. L'azione concertata dei governi, dei datori di lavori, dei...

"Usb: i sette operai della Thyssen uccisi una seconda volta" Usb: i sette operai della Thyssen uccisi una seconda volta
Fa ribollire il sangue la sentenza della Cassazione a sezioni riunite che annulla la condanna per omicidio volontario per la strage alla Thyssen Krupp di Torino. Il 7 dicembre 2007 sette operai morirono bruciati vivi, Antonio Schiavone, 36 anni morto la notte stessa, Bruno Santino 26 anni, Angelo Laurino, 43 anni, morto il giorno dopo come Roberto Scola, 32 anni. Rocco Marzo 54 anni deceduto...

Thyssen: pg Cassazione, non fu omicidio volontario
"I manager e i dirigenti chiamati a vario titolo a rispondere della morte dei sette operai nello stabilimento Thyssenkrupp di Torino facevano affidamento sulla capacita' dei lavoratori di bloccare gli incendi che quasi quotidianamente si verificavano: chi agisce nella speranza di evitare un evento evidentemente, se l'evento si verifica, non può averlo voluto". Così il procuratore...

Incidenti lavoro: crolla solaio ad Andria, gravi due operai
Due operai sono rimasti feriti nel crollo di un solaio di nuova costruzione, durante i lavori per la realizzazione del teatro nella struttura che ospitava l'ex macello della città di Andria in via Canosa. Due operai di 58 e 52 anni sono caduti nel vuoto e sono stati soccorsi dalle ambulanze delle postazioni di Andria 1 ed Andria 2 del 118 e dalle squadre di vigili del fuoco giunte sul...