Lunedì 22 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento 12:26
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
Incidenti lavoro: crolla solaio ad Andria, gravi due operai
Due operai sono rimasti feriti nel crollo di un solaio di nuova costruzione, durante i lavori per la realizzazione del teatro nella struttura che ospitava l'ex macello della città di Andria in via Canosa. Due operai di 58 e 52 anni sono caduti nel vuoto e sono stati soccorsi dalle ambulanze delle postazioni di Andria 1 ed Andria 2 del 118 e dalle squadre di vigili del fuoco giunte sul posto.
200 minatori «illegali» rifiutano i soccorsi: meglio sottoterra che in galera
Rimane incerta, e inde­ter­mi­nato anche il loro numero alle luce delle ultime stime, la sorte dei circa — fino a dome­nica — 200 mina­tori abu­sivi rima­sti intrap­po­lati almeno da sabato scorso in una miniera abban­do­nata nei pressi di Johan­ne­sburg. Secondo quanto ripor­tato da un soc­cor­ri­tore della Er24, i...

In Italia si continua a morire sul lavoro. Ma si parla d’altro
Nonostante l’Inail ci dica ogni anno, che le morti e gli infortuni sul lavoro sono in costante calo, io non mi rassegno al rispondergli che le cose non stanno assolutamente così. E come me non si rassegna neanche l’amico Carlo Soricelli, curatore dell’Osservatorio Indipendente di Bologna sulle morti sul lavoro.  Dio solo sa quante volte ci siamo chiesti chi...

"Il killer amianto colpisce ancora" Il killer amianto colpisce ancora
Strage bianca. Dalla Philips alla Fiat, dalla Pirelli all’Ilva: la grande industria sotto accusa per le morti operaie Men­tre a Torino i giu­dici d’appello con­fer­mano le respon­sa­bi­lità di due ex diri­genti della Phi­lips per le morti nello sta­bi­li­mento di Alpi­gnano, a Milano otto ex... di RICCARDO CHIARI

"Mangiare l\u2019amianto\u2026" Mangiare l’amianto…
Avellino. La testimonianza di due operai dell’Isochimica di Graziano, fabbrica nata dopo il terremoto Michele e Anto­nio hanno cin­quanta e cin­quan­tuno anni, ave­vano vent’anni quando hanno comin­ciato a lavo­rare nella Iso­chi­mica di Gra­ziano. Prima di allora qual­che espe­rienza in lavori... di ANSELMO BOTTE

"Il terzo mondo a domicilio" Il terzo mondo a domicilio
La tragedia operaia dei cinesi di Prato illumina, per qualche ora, le condizioni di vita e di lavoro in un pezzo d'Asia italiana, «la più vasta area di lavoro nero d'Europa» - parole del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi - in quell'«Italia di mezzo» generalmente additata come modello di buen vivir nostrano. La Grande Crisi europea e la recessione... di ANGELO MASTRANDREA

"Da gennaio oltre 500 morti nei luoghi di lavoro" Da gennaio oltre 500 morti nei luoghi di lavoro
Dall'inizio dell'anno sono documentati 539 lavoratori morti per infortuni sui luoghi di lavoro e oltre 1.150 se si aggiungono i morti sulle strade e in itinere (stima minima su percentuali rispetto ai morti sul lavoro che ogni anno si rilevano costanti con variabili del 50/55% sul totale delle morti). Tra l'altro, di altri tantissimi lavoratori (oltre 500) che muoiono sulle strade e in itinere, e...

"Prato, Italia futura" Prato, Italia futura
Sette morti, quasi dieci, quasi schiavi. Lavoratori, ovviamente. Cinesi per caso, per cultura, per filiera o specializzazione produttiva. Per noncuranza dello Stato in cui erano arrivati. Attirati, certamente, da connazionali già incistati come un corpo estraneo in un tessuto produttivo malato. E mai rilevato da una struttura del controllo che si ferma sempre – geneticamente... di DANTE BARONTINI

Prato: incendio in capannone, salgono a 7 le vittime
Salgono a sette le vittime dell'incendio in un capannone gestito da cinesi a Prato. Gli altri due corpi sono stati individuati dai vigili del fuoco che sono al lavoro da questa mattina. Le operazioni sono ancora in corso, e fino a quando non saranno concluse, non si potrà escludere la presenza di altre persone sotto le macerie della fabbrica tessile. 

"Ilva: cerimonia in mare per operaio morto" Ilva: cerimonia in mare per operaio morto
Alle 10.45 in punto, allo stesso orario in cui un anno fa un tornado devastò Taranto e l'Ilva, è stata lanciata in mare una corona di fiori per ricordare Francesco Zaccaria, il 29enne operaio dell'Ilva rimasto intrappolato nella cabina di una gru abbattuta dal vento e caduta in mare al passaggio del ciclone. La corona è stata benedetta dall'arcivescovo di Taranto Filippo...