Martedì 18 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento 16:26
MioGiornale.com
Logo ControLaCrisi.org
Filtra per luogo...
Filtra per tema...
Filtra per data ...
Nascondi
"Il giornalismo ai tempi delle intimidazioni, di mafia e non. Fnsi e Asr: \"Niente bavagli\"" Il giornalismo ai tempi delle intimidazioni, di mafia e non. Fnsi e Asr: "Niente bavagli"
L'ultimo, di questi giorni, è Paolo Borrometi, collaboratore dell’Agi, iscritto a stampa romana, cronista di inchiesta delle mafie meno visibili della Sicilia, finito di nuovo nel mirino della criminalità organizzata. I boss Salvatore Giuliano e Giuseppe Vizzini avrebbero chiesto la sua testa secondo quanto rivelano le intercettazioni. "Una testa lucida, pensante quella del collega presente nel denunciare le infiltrazioni e gli interessi della mafia", si legge in un comunicato di Stampa romana. Il Gip Giuliana Sammartino nell'ordinanza che ha portato all'arresto di quattro...
Torino, giornalista condannato a quattro mesi di reclusione per aver raccontato una protesta No Tav. La solidarietà del Prc. Fnsi: "Condanna incomprensibile"
Condannato per aver fatto il proprio dovere. Ossia informare i cittadini su una manifestazione dei No Tav. Aver inflitto 4 mesi di reclusione al collega Davide Falcioni, all’epoca collaboratore di Agora Vox, contestandogli la violazione di domicilio, "rappresenta un’ingiustizia e uno schiaffo al diritto di cronaca". Cosi in  una nota firmata da Federazione nazionale della...

Non una di meno: "Saremo di nuovo nelle piazze da oggi verso il 22 maggio, 40esimo anniversario della legge 194"
Qui di seguito il comunicato di "Non una di meno" dopo la gazzarra dei fascisti ieri davanti alla Casa internazionale delle donne.Un manipolo di "difensori della specie italica" stamattina alla Casa Internazionale delle Donne ha esposto uno striscione con scritto 'strage di stato' in riferimento alla legge 194, strumento minimo di liberazione che ha sottratto alla morte per aborto clandestino...

"Facebook, sul datagate la Procura di Roma apre l'inchiesta. Si muovono le associazioni dei consumatori per una possibile class action" Facebook, sul datagate la Procura di Roma apre l'inchiesta. Si muovono le associazioni dei consumatori per una possibile class action
Datagate, mentre la società di Mark Zuckerberg precipita in Borsa e i suoi inserzionisti di punta se la danno a gambe, le associazioni di consumatori e utenti si danno un gran da fare per cercare di tutelare gli interessi degli iscritti alla piattaforma minacciando azioni di ogni tipo. In Italia, il Codacons si era già detto pronto ad avviare una class action qualora si fossero... di REDAZIONE

"Antifascismo, il Tar della Liguria toglie il Daspo sportivo per i fermi a Sturla nel 2017" Antifascismo, il Tar della Liguria toglie il Daspo sportivo per i fermi a Sturla nel 2017
Il Tar della Liguria ha annullato le misure di Daspo sportivo disposte dalla Questura di Genova nei confronti di due manifestanti accusati di atti di violenza durante una protesta antifascista a Genova Sturla indetta per impedire il raduno di esponenti del movimento di destra "Forza Nuova" nel febbraio del 2017. "In un'occasione connotata dalla politica e dalla libertà di manifestazione... di REDAZIONE

"Plan Condor, il 12 aprile a Roma la prima udienza del processo d'Appello" Plan Condor, il 12 aprile a Roma la prima udienza del processo d'Appello
Si terrà il 12 aprile la prima udienza d’appello del Processo Condor presso l’Aula Magna della I Corte di Assise di Appello di Roma, in via Romeo Romei 310. Il Plan Condor era l’organizzazione criminale multinazionale finalizzata alla sparizione di persone messa in atto dalle dittature militari che controllarono i governi di Cile, Paraguay, Uruguay, Brasile, Bolivia e... di REDAZIONE

"Violenza contro le donne, archiviata una denuncia su quattro. Eppure le donne vittime di molestie e violenze sono nove milioni. Cgil: \"Il sistema giudiziario non funziona\"" Violenza contro le donne, archiviata una denuncia su quattro. Eppure le donne vittime di molestie e violenze sono nove milioni. Cgil: "Il sistema giudiziario non funziona"
Ieri, 14 febbraio, è stata la giornata del One billion rising. Per il terzo anno consecutivo le donne sono scese in piazza in un flash mob internazionale e gioioso, per rivendicare i loro diritti. La Cgil, come negli scorsi anni, aderisce a questo appello contro la violenza su donne e bambine, proprio il giorno dopo l'assassinio da parte del marito-stalker di una donna di 45 anni a... di REDAZIONE

"Terzo Valico, a quattro anni di distanza il pm contesta i reati a cinquanta no Tav. Prc: \"Meriterebbero una medaglia al valore\"" Terzo Valico, a quattro anni di distanza il pm contesta i reati a cinquanta no Tav. Prc: "Meriterebbero una medaglia al valore"
Il 5 aprile del 2014 migliaia di cittadini manifestarono ad Arquata contro la costruzione del Terzo Valico. Contro di loro cariche e lacrimogeni da parte delle forze dell'ordine, tanto che vi furono diversi feriti fra cui un pensionato colpito alla testa. A distanza di quasi quattro anni da quei fatti, 50 no tav di età compresa fra i 27 e i 73 anni, si sono visti recapitare la... di REDAZIONE

"Elezioni, Stop Ttip e associazioni ai candidati: \"No Ceta o non vi votiamo\"" Elezioni, Stop Ttip e associazioni ai candidati: "No Ceta o non vi votiamo"
Il coordinamento Stop Ttip/Stop Ceta si incontra domani a Milano e intanto ha lanciato l’appello “#NoCETA o non vi votiamo” rivolto ai candidati alle elezioni politiche politiche, con l’obiettivo di bloccare la ratifica del Comprehensive Economic and Trade Agreement (Ceta) Ue-Canada e cambiare l’agenda commerciale europea, La Coalizione italiana Stop Ttip/Stop Ceta...

Cariche di piazza Indipendenza contro i migranti: per il giudice non c'è stata una reazione concertata del gruppo ma azioni singole "non proporzionate" alla polizia
Non c’era pericolo per le persone, non c’è stata l’azione concertata da 10 o più persone, ma singoli atti di reazione non proporzionata all’intervento della polizia. Questo in sostanza quanto affermato lunedì 22 gennaio dal Giudice Balestrieri in riferimento alla condanna di tre cittadini, un eritreo, un somalo e un etiope, processati a seguito dei... di REDAZIONE